E’ morto Armando Trovajoli il maestro è andato via in silenzio

E’ morto Armando Trovajoli il maestro è andato via in silenzio

ROMA – E’ morto a Roma, a 95 anni, il maestro Armando Trovajoli, autore di brani celebri come “Roma nun fa la stupida stasera” e delle colonne sonore di oltre 300 film. Il decesso è avvenuto alcuni giorni fa, ma la moglie Maria Paola ne ha dato notizia solo ogg.…

ROMA – E’ morto a Roma, a 95 anni, il maestro Armando Trovajoli, autore di brani celebri come “Roma nun fa la stupida stasera” e delle colonne sonore di oltre 300 film. Il decesso è avvenuto alcuni giorni fa, ma la moglie Maria Paola ne ha dato notizia solo ogg. «Ho rispettato fino all’ultimo le volontà di un uomo schivo, che non amava presenzialismi, né applausi. Sarà cremato».

La vedova.
«Se n’è andato l’uomo musicalmente più grande e umanamente stupendo. Mio marito da più di 40 anni, la mia vita». Così Maria Paola ricorda il marito con la voce rotta dall’emozione. «Ho perso un uomo immenso, il resto dovete scriverlo voi».

Tra musica e cinema.
Trovajoli era nato a Roma il 2 settembre del 1917. «Ha lavorato fino all’ultimo giorno – racconta la vedova – alla sua ultima commedia, la trasposizione per il teatro della Tosca di Gigi Magni, è ancora sul suo pianoforte». Nella sua lunghissima carriera ha suonato con i più qualificati jazzisti del mondo (Duke Ellington, Louis Armstrong, Miles Davis, Chet Baker, Stephan Grappelli, Django Reinhardt e altri). Poi, accanto al jazz, si è dedicato al cinema (firmando, tra le altre, le colonne sonore per Riso amaro, Un giorno in pretura, La ciociara. C’eravamo tanto amati, Profumo di donna, Una giornata particolare) e alla commedia musicale grazie alla lunga collaborazione con Garinei e Giovannini. Tra le sue canzoni più celebri anche «Aggiungi un posto a tavola».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy