E’ morta a Maggianico suor Romilde, sorella del “Trap”

E’ morta a Maggianico suor Romilde, sorella del “Trap”

LECCO – E’ morta suor Romilde Trapattoni, 83 anni anni, sorella del noto Giovanni, attuale allenatore della Nazionale di calcio irlandese e già allenatore della Nazionale italiana, ma anche coach di formazioni blasonate quali Juventus, Inter, Byern Monaco e Fiorentina. La sorella ormai da tempo risiedeva a Lecco, nel convento…

LECCO – E’ morta suor Romilde Trapattoni, 83 anni anni, sorella del noto Giovanni, attuale allenatore della Nazionale di calcio irlandese e già allenatore della Nazionale italiana, ma anche coach di formazioni blasonate quali Juventus, Inter, Byern Monaco e Fiorentina. La sorella ormai da tempo risiedeva a Lecco, nel convento delle suore di Santa Maria Bambina situato in località la Fonte nel rione di Maggianico.

Nata a Caravaggio nel 1929, Romilde, primogenita di quattro figli, diventa suora a soli 20 anni prendendo i voti nel convento di Santa Maria Bambina a Milano. Di dieci anni più grande del fratello Giovanni, sin da piccola ha legato molto con lui coltivando da subito un rapporto strettissimo. Suor Romilde, dopo l’ingresso del fratello nel calcio che conta, non ha mai smesso di seguirlo attraverso giornali e televisioni.

Tra le curiosità che testimoniano il forte rapporto tra fratello e sorella, c’è il famoso rito pre partita usato dal Trap di spargere acqua santa nei pressi della panchina, gesto scaramantico che vede in certo qual modo la complicità della sorella suora in quanto sarebbe stata proprio lei la fornitrice di acqua santa.

I funerali si terranno domani, alle 9.15,  in via alla Fonte, 6 a Maggianico, nella cappella del convento.

(fonte lecconotizie.com)

Messaggio Promozionale

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy