• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Roma, 38 anni anni dal famoso “Gol di Turone”

Roma, 38 anni anni dal famoso “Gol di Turone”

Ricorre oggi l’anniversario del gol annullato a Ramon Turone in Juventus-Roma. Era il 10 maggio 1981

di redazionecittaceleste

ROMA – Sono passati ben 38 anni da quel famoso gol annullato a Ramon Turone in Juventus-Roma che favorì la corsa scudetto dei bianconeri nella stagione 1980-81.

 

Ancora oggi questo rimane uno degli episodi più contestati della storia del calcio italiano. Una decisione che fece tanto adirare i tifosi giallorossi, ma che di conseguenza, come vuole ogni sacrosanto sfottò, ancora oggi fa sorridere quelli biancocelesti.

38 ANNI DAL GOL ANNULLATO A TURONE

Se ne sono sentite tante su questo episodio. “Er go’ de Turone”, “Er go’ de Turone era bono”, frasi utilizzate inizialmente per protesta dai tifosi della Roma, ma poi acquisite da quelli della Lazio per scherzarci su. Ma effettivamente cosa successe quel 10 maggio del 1981? Si trattava della terzultima giornata di campionato. I giallorossi erano in piena lotta scudetto con la Juventus e si presentano alla sfida di Torino lanciatissimi. Fino a un anno prima sarebbe stato a dir poco inaspettato un exploit del genere per la formazione capitolina. Invece è lì a giorcarsi addirittura la vittoria della Serie A. Mancano quindici minuti al termine di un match fermo sullo 0-0. I bianconeri sono in 10 per l’espulsione di Furino e i giallorossi tentano il tutto per tutto. Dopo alcune occasioni ecco il gol. Segna un difensore, è Ramon Turone.

Sta per scattare il pandemonio per i tifosi della Roma visto che l’arbitro Bergamo sembra convalidare la rete, ma proprio sul più bello il guardalinee alza la bandierina. Alt, è fuorigioco. Eccolo lì l’assistente Sancini di Bologna col braccio teso, ignaro delle ripercussioni tra polemiche e recriminazioni che il popolo giallorosso avrebbe effettuato da lì ai decenni successivi. Dopo quel pareggio (0-0) anche per colpa propria la Roma non rimase in corsa per lo scudetto. Nelle ultime due gare la Juve portò a casa due vittorie, mentre la squadra capitolina un trionfo e un pari, ma ormai il tormentone era iniziato. Perciò, a 38 anni dalla sua nascita è giusto commemorare uno dei pilastri della tradizione lamentosa e recriminante romanista, come il sano sfottò insegna.

Il video della partita tratto dalla trasmissione “Sfide”

 

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy