L’editoriale di Furio Focolari

L’editoriale di Furio Focolari

Il giorno dopo la difficile partita di Londra contro il Tottenham, che ha portato un risultato di parità che va messo in bella vista, io mi sono risentito con alcune frange della stampa romana e con alcuni tifosi che mi hanno accusato di essere contro la Lazio. La cosa mi…

Il giorno dopo la difficile partita di Londra contro il Tottenham, che ha portato un risultato di parità che va messo in bella vista, io mi sono risentito con alcune frange della stampa romana e con alcuni tifosi che mi hanno accusato di essere contro la Lazio. La cosa mi fa ridere, ma cercherò di spiegarmi. Non mi è piaciuta la Lazio a Londra, tutto qui. Non mi è piaicuta perchè ha giocato come una squadra inferiore, mentre questa squadra non lo è. E’ prima in classifica nel campionato italiano, con grande merito a 9 punti, ha affrontato un Tottenham che è decimo in Premiership. Mi si dice che gli Spurs sono una squadra blasonata, ma non significa nulla, perchè anche la lazio dovrebbe sentirsi un club di altrettanto blasone. Non mi è piaciuto il fatto che si sia giocato molto in difesa, tutti e dieci dietro la famosa linea del pallone, senza mai cercare di imporre il proprio gioco.

Nel primo tempo per esempio, dalla parte di Lulic sono entrati Lennon o Bale a turno e hanno creato troppe situazioni di pericolo. Poi non bisogna essere faziosi: tante volte nella storia biancoceleste gli arbitri sono andati contro, anzi, il più delle volte. Questa volta l’abbiamo la direzione avuto a favore. I primi due gol probabilmente era giusto annullarli, ma il terzo no, era sicuramente un gol regolare. Questo però non centra, non mi è piaciuta per un motivo semplicissimo: Ritengo la Lazio ad oggi, una squadra fortissima. Di questo non ho difficoltà a rendere merito a Tare e Lotito, capace di tenere in rosa i calciatori più importanti e lanciare un allenatore che, non l’avrei mai detto, ma si sta dimostrando bravo e capace. Bene, allora c’era da andare al White Hart Lane e giocare una partita con gli attributi, come ci si aspetterebbe da una squadra prima in classifica di serie A.

Furio Focolari

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy