COMPLIMENTI RAGAZZI Nessuno, o quasi, av

COMPLIMENTI RAGAZZI Nessuno, o quasi, av

COMPLIMENTI RAGAZZI Nessuno, o quasi, avrebbe pensato a una annata così BELLA. Nessuno avrebbe minimamente pensato che la LAZIO potesse arrivare nelle prima posizioni. Nessuno pensava e credeva che PIOLI fosse un genio. Nessuno o quasi nessuno, perchè una piccola minoranza aveva già capito da tempo che questo era l’anno…

COMPLIMENTI RAGAZZI
Nessuno, o quasi, avrebbe pensato a una annata così BELLA.
Nessuno avrebbe minimamente pensato che la LAZIO potesse arrivare nelle prima posizioni.
Nessuno pensava e credeva che PIOLI fosse un genio.
Nessuno o quasi nessuno, perchè una piccola minoranza aveva già capito da tempo che questo era l’anno giusto per rifarci.
Tutto ebbe inizio in una seduta d’allenamento,
Tutto ebbe inizio in un semplice gesto, che per molti può sembrare poco ma per chi è un vero TIFOSO, No!
Far ascoltare e cantare L’INNO LAZIALE ai GIOCATORI significa far capire a tutti che questa MAGLIA alla fine è come una seconda pelle, e, quindi per LEI bisogna dare il 110% SEMPRE!!!
Questo è stato dimostrato fin dall’inizio, quando, in un banale incontro LAZIO – Bassano Virtus , ogni gol fu propiziato da un abbraccio corale.
L’inizio stagione non fu granchè, infatti, iniziarono a manifestarsi le prime critiche. Ma chi riesce a leggere oltre a risultato, aveva capito fin dall’inizio che LAZIO quest’anno era un TOP CLUB!!!
Dopo il brutto inizio, piano piano, partita dopo partita, il GENIO PIOLI comincia a incassare le prime vittorie. Arriva, poi, il momento più bello, forse, di tutta la stagione.
Tutti si staranno chiedendo, (chi sta leggendo ovviamente), a quale partita ci stiamo riferendo…Ebbene sì, la partita, è LAZIO – Varese, perchè proprio lì, amici miei abbiamo scoperto come si dice in gergo ” La gallina dalle uova d’oro”, si stiamo parlando di PIPE per chi non l’avesse ancora capito, si sistema la palla e sgancia un bomba al volo da 25 metri. Da quel giorno in poi lo SPETTACOLO più assoluto. Inizia a macinare gol in campionato.
La LAZIO splende con i suoi talenti giovani e forti.
Dopo PIPE esplode anche CATALDI, che si guadagna, anche se per pochi minuti, l’onore di indossare la FASCIA DA CAPITANO.
E’ UNA LAZIO CHE SPLENDE, creando un miscuglio da far impazzire chiunque, La tecnica di PIPE, L’esuberanza di DANILO, La creatività di STEFANO, La grinta di RADU, la ritrovata sicurezza di CHICCO, La perfezione di DE VRIJ, La spinta costante di BASTA, e infine La finalità sotto porta di MIRO, creando così un mix perfetto.
Domani si presenterà l’ennesimo grande ostacolo da superare, NOI non dobbiamo far altro che stare accanto a i nostri RAGAZZI spingendoli verso la VITTORIA, creando così una vera e propria ARMATA. Partita dopo partita. A cominciare da domani.
La partita più importante della stagione.
Ma solo perché è la prossima. Come dice e dirà ancora il nostro GRANDE MISTER.
Comunque andrà noi sappiamo che avete lottato fino alla fine, bagnando come sempre quella MAGLIA di sangue e di sudore come recita il NOSTRO INNO.
Perché con la Fede e con l’Ardore, insieme a te, camminerem.
Non ti lasceremo mai sola.
E ovunque andrai sarem.
Così dice il coro e così diremo e faremo sempre CONTRO TUTTO E TUTTI!!!
AVANTI LAZIO AVANTI!!!
AVANTI LAZIALI AVANTI!!!
AVANTI ARMATA LAZIALE!!!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy