• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

ACCADDE OGGI: 27 settembre 2009, Lazio – Palermo 1-1

ACCADDE OGGI: 27 settembre 2009, Lazio – Palermo 1-1

Il 27 settembre 2009, la Lazio agguanta il pareggio allo scadere con la girate di Zarate, che evita la quarta sconfitta in casa, in pieno clima di contestazione.

di redazionecittaceleste
Mauro Zarate

ROMA – Era il 27 settembre 2009, la Lazio di Davide Ballardini, in pieno clima di dura contestazione, con la piazza che non gradisce l’avvio stentato dei biancocelesti guidati dal tecnico di Ravenna, inoltre i casi Pandev e Ledesma che non rientravano nella rosa per scelte tecniche fecero infervorare i tifosi laziali. Nel primo tempo le migliori occasioni sono per la Lazio che si fa vedere in avanti con Foggia e Zarate, che impensieriscono Sirigu, che però risponde presente, nei primi 21 minuti di gioco la Lazio colleziona anche tre cartellini gialli, sintomo di nervosismo. La prima vera occasione capita al 39′ con il tiro di Foggia che viene rimpallato dal difensore rosanero Kjaer, che ha salvato il risultato anticipando Cruz che stava colpendo a rete. La ripresa si apre con le super parate di Sirigu su Foggia prima e su Zarate poi. Con l’ingresso in campo di Tommaso Rocchi la Lazio sembra più determinata in avanti, ma al 30′ del secondo tempo arriva la doccia gelata, è il Palermo a passare in vantaggio con “El matador” Edinson Cavani, che con un destro dal limite dell’area sorprende un non perfetto Muslera, 0-1 e Olimpico gelato. Dieci minuti più tardi arriva la rete bincoceleste al 39′ st, Rocchi fa la sponda di testa Zarate la mette giù e con una girata da dentro l’area piccola fulmina Sirigu, che fino a quel momento si era mostrato in giornata di grazia, 1-1 che evita un’altra sonfitta tra le mura amiche. C’è ancora tempo per l’ultimo assalto al 41′ doppia parata del solito Sirigu che salva su due tiri da posizione ravvicinata su Rocchi,  finita qui, macché negli ultimi secondi di gioco su calcio d’angolo Diakitè spicca il volo, e di testa mette fuori, occasioni per vincere una gara che la Lazio avrebbe meritato di portare a casa, risultato 1-1.

LAZIO: Muslera, Lichtsteiner, Cribari, Radu, Del Nero (67′ Diakitè), Dabo, Baronio, Mauri, Foggia (73′ Matuzalem), Cruz (58′ Rocchi), Zarate. A disposizione: Bizzarri, Eliseu, Meghni, S.Inzaghi. Allenatore: Ballardini.

PALERMO: Sirigu, Cassani, Kjaer (73′ Mchelidze), Bovo, Balzaretti, Nocerino, Migliaccio, Bresciano, Simplicio (89′ Blasi), Budan (57′ Cavani), Miccoli. A disposizione: Rubinho, Goian, Pastore, Bertolo. Allenatore: Zenga.

Arbitro: Sig. Bergonzi di Genova – Guardalinee Sigg. Lanciani e Pugiotto – Quarto uomo Sig. Pinzani.

Marcatori: 75′ Cavani, 85′ Zarate.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy