• TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CALCIOMERCATO DELLA LAZIO? LE TROVI SUL CANALE 669 DELLA TUA TV! 24 ORE AL GIORNO!

Adesivi antisemiti, Di Segni: “Lo sport deve combattere l’odio”

Adesivi antisemiti, Di Segni: “Lo sport deve combattere l’odio”

Il presidente dell’Ucei, Noemi Di Segni, ha illustrato il progetto “Run for Mem” e si è espressa sugli adesivi antisemiti apparsi ieri a Roma

di redazionecittaceleste

ROMA – Continua l’eco delle polemiche per gli adesivi antisemiti comparsi ieri a Roma, precisamente nei quartieri Prati e Balduina. Ha voluto dire la sua sulla questione anche Noemi Di Segni.

 

unnamed

Il presidente dell’Unione comunità ebraiche italiane (UCEI), in una nota diffusa oggi, ha dichiarato la presentazione del progetto “Run for Mem” previsto per il 27 gennaio, e ha condannato gli episodi di ieri.

Ecco il suo comunicato:

Ieri mattina, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi, abbiamo presentato la terza edizione della Run for Mem, la grande corsa per una Memoria consapevole che si svolgerà il prossimo 27 gennaio a Torino. Al centro di questo impegno lo sport, inteso come veicolo per trasmettere valori positivi e universali: lotta all’odio, al razzismo, all’antisemitismo; sforzo di tutti e a tutti i livelli per rafforzare il concetto di società plurale e inclusiva.
Gli orrendi volantini antisemiti di alcuni pseudo tifosi della Roma di cui si è avuta notizia ieri pomeriggio ci ricordano quanto questo impegno sia attuale. E quanto lavoro ancora ci sia da fare.
Sarebbe bello se quelle scritte fossero sostituite da un cartello con scritto #WeRemember. Almeno per un giorno“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy