Clamoroso dall’Argentina: “La mafia si offrì a Maxi Lopez per picchiare Icardi”. E Wanda risponde… (FOTO)

Clamoroso dall’Argentina: “La mafia si offrì a Maxi Lopez per picchiare Icardi”. E Wanda risponde… (FOTO)

E Wanda risponde

 

ROMA – Tra Mauro Icardi e Maxi Lopez, i due grandi nemici, si è inserita anche… la mafia. O almeno è quello che sostiene un giornalista argentino, secondo il quale anni fa alcuni malviventi si sarebbero addirittura offerti di ‘vendicare’ l’ex catanese colpendo il capitano dell’Inter.Lo scoop – riportato da goal.com – arriva da Carlos Monti, che nel suo programma ‘Bien Arriba’, in onda su Radio 10, ha svelato un episodio clamoroso che risalirebbe alla seconda esperienza di Lopez a Catania (prima parte della stagione 2013/14): è lì che, una sera, alcuni mafiosi avrebbero accostato con la propria auto alla sua, offrendosi per picchiare Icardi.

“Vuoi che andiamo da lui? Vuoi che gli rompiamo le gambe? Che non giochi più a calcio?”: così, secondo il racconto di Monti, si sarebbero rivolti i quattro al giocatore. Maxi avrebbe però declinato, ricevendo comunque dai suoi interlocutori un biglietto con il numero di telefono del loro capo.Storia vera o racconto senza alcun fondamento? Solo una clamorosa bufala, risponde una sdegnata Wanda Nara su Twitter: “Monti non riesce a intervistare né me né Mauro e parla con la mafia siciliana… Quando non ci sono notizie le inventano, chiaro!”.

Insomma, nulla di tutto ciò che Monti ha raccontato corrisponderebbe a verità, secondo la showgirl e moglie di Icardi. La vera pietra dello scandalo da cui sono nati i dissapori tra Maurito e l’ex amico Maxi Lopez. Non ci sarà di mezzo la mafia, ma i cattivi rapporti proseguono ancor oggi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy