CONFERENZA – Lazio, parla Pioli: “Mauri ci completa ma dovremo valutare Klose e Djordjevic. Morrison? E’ forte, rimane”

CONFERENZA – Lazio, parla Pioli: “Mauri ci completa ma dovremo valutare Klose e Djordjevic. Morrison? E’ forte, rimane”

Stefano Pioli parla in conferenza stampa alla vigilia di Lazio-Bologna. Si avvicina la prima di campionato.

Commenta per primo!
Pioli,conferenza,live,diretta

ROMA – Prima giornata di Serie A per la Lazio. Biancocelesti che affronteranno il Bologna. In conferenza stampa, presso il Centro Sportivo di Formello, ha parlato il tecnico Stefano Pioli: “Si, destino strano ma il calendario è questo. Lo prendiamo com’è. Vogliamo affrontare la prima gara di campionato nel modo migliore. Vogliamo giocare bene e cominciare con i tre punti. Come tutte le partite della Serie A non sarà facile. Dovremo essere molto vogliosi e attenti”. Obiettivi: “Vogliamo confermarci e rimanere in Europa. Sappiamo che gli avversari si sono rinforzati, ma crediamo allo stesso tempo di avere una squadra all’altezza. Non dobbiamo cambiare la mentalità di affrontare una partita alla volta al massimo delle potenzialità. Ci stiamo avvicinando al nostro calcio dando un assaggio mercoledì nel preliminare. Lo spirito della Lazio deve essere dare tutto in campo, poi alla fine si tireranno le somme”. Il nuovo attaccante: “Innanzitutto devo dire che sono contento del ritorno di Mauri che completa il reparto offensivo. Ci completa perchè sa giocare in tanti ruoli, all’occorrenza anche la punta centrale. Abbiamo in organico 8 giocatori esperti compreso Morrison, fra pronti ed esperti e alcuni giovani. Credo che siamo al completo ma è altrettanto vero che le condizioni di Klose e Djordjevic andranno monitorate e che il mercato non è ancora chiuso. Dovremo valutare attentamente fino alla fine”. Gli avversari: “Li conosco bene. Ci siamo preparati nel modo migliore. Il Bologna è neopromossa, avrà entusiasmo, ma anche noi. Vogliamo dare continuità a un risultato importante giocando la miglior gara possibile”. La gara di domani: “Sarà complicata, dovremo chiudere gli spazi ad attaccanti veloci e a un trequartista veloce come Brienza fra le linea. Abbiamo recuperato bene le fatiche del Leverkusen”. Senza i tifosi: “Peccato, ci aspettavamo tanta gente. Mercoledì è stata una bellissima serata. Dovremo comunque giocare con tanta determinazione e attenzione”. Necessità a sinistra: “No, come terzino sinistro siamo al completo. Abbiamo due di ruolo, Radu e Braafheid, e Lulic che può adattarsi”. Lazio al completo: “Si, come qualità di giocatori. Però è vero che andranno valutate le loro condizioni”. Cosa potrebbe cambiare: “Chiaramente il risultato positivo ha dato fiducia. Dobbiamo pensare però a domani. Il modo migliore per preparare il ritorno importantissimo in Germania”. Bologna, motivazioni particolari: “Non c’è bisogno. E’ la prima di campionato, siamo e sono concentrato nell’affrontare una partita importante contro una tappa piacevole”. Gilardino, il nome nuovo: “L’ho allenato con molto piacere perchè è un grande professionista e un grande giocatore”. Turnover integrale: “Quando dico che sto pensando che sto pensando alla formazione migliore è perchè sto valutando chi è in condizione migliore. E’ anche vero che in questa parte di stagione giocare di più ti fa stare meglio. Chi avrà recuperato da mercoledì penso potrebbe anche rigiocare per crescere d’intensità e ritmo”. La condizione di Mauri: “Si è allenato ma gli manca un po’ il ritmo. Ha tanto entusiasmo comunque, quindi sarà convocato e disponibile”. Keita punta centrale: “Io devo dire che quando il ragazzo ha parlato con me non mi ha mai espresso le sue perplessità. Ha parlato bene nel post gara quando ha detto che basta giocare. E’ un calciatore completo che può giocare ovunque, laterale, centrale, con le due punte. Come sempre, aldilà di Keita, conta il talento e gli atteggiamenti. Lui deve insistere con questa rabbia e questa voglia. Credo fortemente comunque che possa far bene da attaccnte centrale”. Partita buona per dar ritmo a Gentiletti: “Si, può essere. E’ chiaro che ho tante possibilità di scelte. Aldilà dei due attaccanti infortunati sono tutti smaniosi di giocare. Cercherò comunque gli uomini più adatti e più giusti. A differenza dell’anno scorso vogliamo cominciare bene”. Lazio sottovalutata ai media: “Questa domanda dovete farvela fra di voi. La Lazio ha dimostrato di poter giocare un bel calcio. Neanche l’anno scorso nei pronostici non eravamo in alto e da questo si può trovare uno stimolo maggiore. Faccio fatica a comprendere come il calcio italiano venga accusato di non puntare sui giovani e quando un club lo fa gli si dice che non fa mercato. Sono sicuro di avere una squadra competitiva e vogliamo dimostrarlo. Azzerare l’anno scorso va però fatto, si riparte tutti da 0 punti. Il nostro percorso è cominciato l’anno scorso e dobbiamo migliorare una base solida. Ho una miscela giusta. Sarà un campioanto difficile. La Juventus è sopra tutte e poi ci sono le famose 6-7 squadre che si giocheranno i primi posti. Vogliamo confermarci”. Dove può crescere Pioli: “Ho qualche capello nero in meno e bianco in più. Anche io posso crescere, come tutti. Stiamo facendo di tutto per farlo insieme. Devo dare gli input giusti per creare entusiasmo e voglia di stare insieme. La squadra dovrà imparare a gestire le tante partite. Li dobbiamo crescere di più. Martedì ho avuto buone risposte, siamo stati intelligenti e attenti. La crescita sta nel portare quell’intensità nel calcio italiano. E’ un nostro obiettivo. Se vogliamo avvicinarci a livelli competitivi…”.  Cataldi e Milinkovic: “Sono disponibili e convocati. Ci saranno tante partite e tutti sanno che allenandosi bene potranno trovare spazio”. Kishna pronto per essere capito dal primo minuto: “Può essere. Il ragazzo sta bene. Credo che sia in buona condizioen quindi può starci. Ma può darsi anche che confermi gli altri due. C’è anche Lulic eventualmente li. C’è Morrison che sto impiegando anche offensivamente. Ci sono varie situazioni e possibilità di scelta”. Morrison: “Rimarrà con noi assolutamente. Non c’è mai stata l’eventualità che vada via. Si sta impegnando molto, ha grandi qualità tecniche. Bisogna indirizzarlo dal punto di vista tattico, senza palla”. Vice-Biglia: “Biglia è il capitano, non andrà via. Klose è il vice-capitano. Cataldi è il suo vice in quel ruolo”.

—————————————————————————————————————

Segui il live di Cittaceleste.it. In occasione di ogni gara un ampio pre partita e post gara con le voci dei protagonisti, la radiocronaca dallo Stadio Olimpico, foto, video, articoli. Tutto quanto per raccontarvi ogni partita della Lazio. In più dal Lunedì al Venerdì, Cittaceleste FM sugli 88.100 a partire dal 24 Agosto, dalle ore 17.30 alle ore 19.30, e Cittaceleste TV con IO TIFO LAZIO già in onda, dalle 21.00 alle 23.00. Canale 669 del DGTV, ElleRadio 88.100 FM, WebTV qui su Cittaceleste.it e su dailymotion.com/cittaceleste.

—————————————————————————————————————

lazio,cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy