• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Coppa Italia, Mihajlovic: “È stato un poliziotto a insultarmi. Ma quale tifoso della Lazio”

Coppa Italia, Mihajlovic: “È stato un poliziotto a insultarmi. Ma quale tifoso della Lazio”

Ecco le dichiarazioni di Sinisa Mihajlovic sull’inconveniente che lo ha visto protagonista fuori dallo stadio Olimpico nella finale di Coppa Italia

di redazionecittaceleste

ROMA – Nel giorno di festa della Lazio grazie alla Coppa Italia vinta contro l’Atalanta, un ex biancoceleste ha rischiato di venire alle mani con un poliziotto.

 

Si tratta di Sinisa Mihajlovic. L’ex calciatore serbo, oggi tecnico del Bologna, è stato insultato mentre si avvicinava allo stadio Olimpico prima del fischio d’inizio della finale. All’appellativo “zingaro di m****” il tecnico avrebbe perso completamente le staffe pronto a inveire verso l’interlocutore. Decisivo l’intervento di quattro poliziotti che sono riusciti a fermarlo. Inizialmente si era detto che a insultare Mihajlovic fosse stato un tifoso biancoceleste. Invece, come già reso noto ieri e oggi con le dichiarazioni dello stesso serbo, si trattava di un poliziotto.

LE PAROLE DI MIHAJLOVIC 

“Ma quali tifosi della Lazio? Io sono stato insultato da un poliziotto! È già una vergogna sentirsi urlare zingaro di m… durante le partite allo stadio dai tifosi avversari. E non sento mai uno speaker invitarli a smetterla. Ma non accetto che a dirmelo sia un poliziotto, uno in divisa, chiamato a far rispettare l’ordine, non ad aggredire e insultare. E quando mercoledì è successo, ho reagito”. Questa la spiegazione del tecnico riportata da Il Resto del Carlino.

 

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy