• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Corradi: “Lazio e Siviglia giocheranno a specchio”

Corradi: “Lazio e Siviglia giocheranno a specchio”

Bernardo Corradi analizza la sfida di Europa League tra Siviglia e Lazio, accostando il gioco della squadra biancoceleste a quella andalusa

di redazionecittaceleste

ROMA – Bernardo Corradi, intervistato da Estadio Deportivo, ha analizzato il match che andrà in scena giovedì prossimo in Europa League tra Siviglia e Lazio.

Queste le sue parole: “Il Siviglia ha giocatori che hanno militato nel campionato italiano, sapranno come comportarsi con la Lazio. Sarà un duello con protagoniste due squadre che giocano a specchio: entrambe giocano a tre dietro e il modulo è simile. Inzaghi ultimamente sta inserendo piu’ giocatori di qualità a centrocampo. Chi vincerà lo scontro a centrocampo porterà a casa i tre punti.” Poi ha commentato lo stato di forma dei biancocelesti: “In campionato stanno facendo bene. Sono un punto dietro il Milan ed il quarto posto. Giocano un buon calcio e nelle ultime uscite hanno dimostrato di saper giocare bene anche contro le grandi. Non seguo molto il Siviglia ma ho visto che nelle ultime gare non sta andando bene.” Per Corradi il giocatore chiave della Lazio è Lucas Leiva: “Dà equilibrio alla squadra, specialmente se non ci sarà Milinkovic-Savic, che è un calciatore che ti permette di pressare alto, manca solo di continuità. Al Real Madrid? Se fossi presidente di un grande club europeo lo prenderei subito.” Ha poi speso anche parole per Ciro Immobile, altro probabile assente: “Da quando è tornato in Italia ha trovato la continuità giusta per andare a rete, è ad un livello impressionante”. Sui grandi ex Correa e Luis Alberto: “Correa aveva bisogno di un periodo di adattamento al calcio della Lazio. Luis Alberto l’anno scorso ha fatto vedere grandi cose, necessita di una condizione fisica ottimale per giocare al meglio.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy