Cravero: “Keita? Rinnovo o addio. Muriel perfetto nel modulo a due punte”

Cravero: “Keita? Rinnovo o addio. Muriel perfetto nel modulo a due punte”

Ecco le parole dell’ex biancoceleste

 

ROMA Roberto Cravero, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio. Su Keita, ha detto: “Il caso Keita è abbastanza semplice: o rinnova oppure la Lazio non può permettersi una perdita economica. Il club, in quel caso, non perderebbe solo un grande giocatore, ma anche un grande introito dal punta di vista economico”.

Sul mercato della Lazio, ha detto: “I nomi che sento sono tutti molto buoni. Ma ricordo che c’è anche Immobile: è un giocatore di grande qualità, ha dimostrato di poter essere anche un titolare in Nazionale. Dipende come vuole giocare Inzaghi: se vuole giocare a due punte Muriel è perfetto, ma con una sola punta è quasi superfluo. Anche Defrel lo vedo così. Se la Lazio vuole qualcuno che possa giocare anche sull’esterno, credo debba virare su un altro tipo di giocatori. Se partirà Biglia, i biancocelesti avranno bisogno di un giocatore come lui, perché è da tanti anni che giocano così. Ma Inzaghi ha dimostrato anche di essere flessibile. In ogni caso, penso che sarebbe una grande perdita per i capitolini. In Italia così ce ne sono pochi, nei campionati europei qualcosa di simile si trova. Montolivo? Si avvicina molto alle sue qualità, ma non è un investimento”.

Poi, sulle possibili rivali della prossima stagione: “Per il momento il Milan è la squadra che mi sta piacendo di più, ha dimostrato di avere le idee chiare. la Lazio dovrà operare bene, con la propria testa, poi si vedrà. Credo che Inter e Milan non faranno un altro anno di transizione, sicuramente faranno paura. Ma ho visto sempre fare punti sul campo, non sulla carta”.

Nel frattempo, i biancocelesti incassano il no per Jorginho: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy