Derby, la fascia destra e il dubbio di Inzaghi: chi tra Marusic e Basta?

Derby, la fascia destra e il dubbio di Inzaghi: chi tra Marusic e Basta?

Forse è questa l’unica incognita della formazione ideale per il mister, che spera di avere a pieno regime i Nazionali

di Leonardo Mazzeo

ROMA – Mentre i Nazionali difendono i rispettivi colori in giro per il mondo, con fortune alterne, Simone Inzaghi continua a studiare la formazione migliore in vista del derby di sabato prossimo. Il mister vorrebbe in campo la sua Lazio ideale, e per questo spera che gli impegni di questi giorni non pesino troppo. Strakosha è tornato acciaccato, si attendono novità su un suo eventuale impiego. Nel frattempo, il dubbio riguarda la fascia destra. Due giocatori a disposizione, sì: ma chi schierare tra Basta e Marusic?

basta-lazio

DUSAN IS BACK

Infortunatosi anche lui nel corso della sfortunatissima partita contro il Napoli, Dusan Basta è stato completamente recuperato e si allena regolarmente con i compagni. Per il derby sarà convocato, lui che ha messo a segno il suo primo gol con la maglia della Lazio proprio nella partita contro la Roma della scorsa stagione. Giocherà lui, nella sfida di sabato? Il serbo sicuramente garantisce più copertura, dà stabilità alla fascia e più garanzie in fase difensiva. E’ un veterano della Serie A, ormai: sa dove stare, quando e come muoversi, quante energie impiegare. Un giocatore non più nel fiore degli anni, ma sicuramente esperto e attento. Inzaghi dovrà scegliere tra l’affidabilità di Basta e l’esplosività di chi, in questo periodo, lo ha sostituito in maniera più che degna.

marusic

LA CORSA DI ADAM

Marusic è stato chiamato in causa dalla partita contro il Verona in avanti e ha risposto presente, a gran voce. Gonfiando i polmoni e cominciando a correre, senza fermarsi mai. Un treno su quella fascia, ha portato assist e gol dando un contributo determinante alla fase offensiva. Un grande impatto e occasione sfruttata. Quello che però è mancato, fino a questo momento, è stato l’apporto in parte la fase difensiva: qualche sbavatura c’è stata, inutile negarlo. Cancellata però da grandi prestazioni, va detto anche questo. Per Marusic il discorso è simile a quello fatto più volte per Lukaku: esplosivi e dinamici quando si tratta di attaccare, ancora incerti nel difendere. Però quella grande intesa con Immobile potrebbe tentare Inzaghi, che ha visto in lui un giocatore pronto e funzionale al suo gioco.

Il dubbio persiste, quindi. In attesa di scogliere il nodo, Inzaghi continua a monitorare anche gli altri giocatori recuperati. In difesa, infatti, c’è un altro grande ritorno: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy