ESCLUSIVA – Anna Falchi: “Questa Lazio ha fame, può arrivare fino alla fine. Le wags? una volta c’erano le mamme…”

ESCLUSIVA – Anna Falchi: “Questa Lazio ha fame, può arrivare fino alla fine. Le wags? una volta c’erano le mamme…”

In esclusiva a Cittaceleste è proprio la stupenda Anna a raccontarsi ai nostri microfoni. Tra passato, presente, progetti futuri e due grandi passioni…

di redazionecittaceleste

Di RAMONA MARCONI

ROMA – Sono trascorsi esattamente 19 anni da quel famoso spogliarello.

eccezzzionaleCon la sua sexy bellezza, dinnanzi a un Olimpico festante e colorato di bianco e di celeste, che celebrava lo scudetto del 2000, Anna Falchi prendeva la scena e illuminava il palco. Da allora di anni son passati, eppure, la bellissima attrice e conduttrice finlandese, continua a rappresentare l’icona indiscussa di lazialità, nonchè madrina d’eccellenza per i tifosi. In esclusiva a Cittaceleste è proprio la stupenda Anna a raccontarsi ai nostri microfoni. Tra passato, presente, progetti futuri e due grandi passioni…

Arriva il Siviglia: che partita ti aspetti?

Vedo una Lazio che ha fame di vittoria, molto concentrata e molto forte. Non sempre i risultati ottenuti sono stati quelli che si sarebbe meritata, non ultima la sfida contro la Juve. L’ho seguita dallo stadio e il risultato non corrispondeva certamente a quanto visto in campo. E’ stata solo molto sfortunata in quella partita, però, nulla da eccepire nei riguardi della squadra. La Lazio ha voglia di vincere e quest’anno ha anche una panchina interessante. Sentiremo sicuramente la mancanza di Milinkovic e di Immobile, anche se farà di tutto per esserci e io confido nella sua presenza. Se così non dovesse essere, chi entrerà farà di tutto per onorare l’impegno. Dovranno farsi valere.

Lazio impegnata su tre fronti: concretamente, dove può arrivare?

Spero che si riesca a tenere stretto questo quarto posto. Per restare umile e modesta, vorrei puntare al quarto posto. In Europa ci spero molto.

Hai sempre ostentato in maniera molto fiera questa tua passione per la Lazio: c’è un ricordo particolare che ti lega a questi colori?

E’ bello essere tifosi soprattutto perchè esci di casa e non ti senti mai sola. Quando mi fermano per strada non riconoscono solo il personaggio pubblico, ma anche la tifosa. Sento anche la stima da parte di altri tifosi. Anche i romanisti sono simpatici nei miei confronti. Quindi ti rispondo l’affetto della gente, che poi il calcio, vuoi o non vuoi, mette d’accordo tutti.

Tante tifose vip emergenti, eppure, i laziali continuano a scegliere Anna Falchi come icona di lazialità… 

Lo ammetto, è così e ne vado orgogliosa. C’era un tempo in cui Roma e Lazio si contendevano il campionato, nel 2000 e nel 2001, io e Sabrina Ferilli dall’altra parte, continuiamo a rappresentare gli “anni belli”.

Sei antiromanista?

No, sono molto sportiva anche se ce l’ho sempre un pò con la Juve: sono sfacciatamente forti, ricchi e anche un po’ fortunati.

Parliamo di una supremazia, da parte della Juve, che dura ormai da anni. Con l’arrivo di Ronaldo sembra, di fatti, che questa Juve si ponga ormai in un altro pianeta. Pensi che in futuro, più o meno lontano, questa supremazia possa essere sovvertita? 

La Juve ha sempre il campionato in tasca e l’arrivo di Ronaldo ha una sola spiegazione: tentare di conquistare anche la Champions, competizione che, bene o male, ogni anno gli sfugge di mano. Vedi la beffa di Cardiff. E’ una squadra super vincente, ma non è invincibile: ci sono dei momenti in cui pareggia in campionato, che perde in Coppa Italia e questa cosa un po’ li umanizza. Per loro fortuna hanno anche un Allegri che è un fenomeno. Qualsiasi cambio è azzeccato.

Nuova categoria chiamata “Wags”: Wanda Nara, Federica Nargi, Melissa Satta e le altre…

Le vecchie generazioni avevano le mamme come manager. Mi ricordo Bobo Vieri. Oggi sono state sostituite dalle proprie compagne. Mi pare comunque eccessivo perchè, per me, amore e affari andrebbero gestite separatamente. Sono cose che stonano. Non sono a favore.

Domenica sarai a Quelli che il calcio”: raccontaci cosa stai facendo ora…

Continuo a fare il mio programma “Anna e i suoi fornelli”, in onda su canale 10, ha avuto grande successo ed è stato venduto in quasi tutte le regioni italiane. Mi dà grande soddisfazione perchè, oltre al calcio, un’altra mia grande passione è la cucina.

Progetti futuri.

Il mondo del calcio è entrato a far parte da anni della mia vita. Da tre anni faccio l’inviata per “Quelli che il calcio” e, rimanendo nell’ambito, per il prossimo derby del 2 marzo, lanceremo una sfida online su una nuova piattaforma che coinvolgerà tutte le squadre. Io ne sarò la promotrice. Ne sentirete parlare.

In caso di vittoria della Lazio, magari in Europa, quante speranze hanno i tifosi laziali di riaprezzare un tuo spogliarello?

Oggi c’è un po’ più di pudore. Recentemente ho postato una foto con la maglia della Lazio che mi è stata regalata, ma mi fermerei qui. Penserò ad un’altra scommessa in caso di vittoria della Lazio…

Schermata 2019-02-12 alle 18.00.30

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy