• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

ESCLUSIVA – Ballotta: “Lazio di quest’anno può vincere e perdere con chiunque. Inzaghi? Io delle valutazioni le farei…”

ESCLUSIVA – Ballotta: “Lazio di quest’anno può vincere e perdere con chiunque. Inzaghi? Io delle valutazioni le farei…”

Per avvicinarci alla sfida di domenica tra Lazio e Atalanta, i microfoni di Cittaceleste intervistano – in esclusiva – Marco Ballotta, ex portiere biancoceleste

di redazionecittaceleste

Di RAMONA MARCONI

ROMA –  Per avvicinarci alla sfida di domenica tra Lazio e Atalanta,  i microfoni di Cittaceleste intervistano – in esclusiva – Marco Ballotta, ex portiere biancoceleste.

Lazio-Atalanta, che partita sarà?

Partita determinante, contro una squadra che viaggia a mille. La Lazio di passi falsi ne ha commessi, si è fatta sfuggire qualche occasione di troppo, adesso, non può più sbagliare. Sarà un match all’ultimo spasimo contro due squadre che sanno giocare a pallone.

Juve a parte, mai come quest’anno si ha avuto un campionato più equilibrato…

La Lazio, lo scorso anno, ha fatto un campionato assurdo, forse irripetibile. Quest’anno il campionato è stato più equilibrato: tante squadre in corsa per il quarto posto e nessuna che ha veramente convinto. Se le squadre più blasonate come Lazio, Roma e Milan hanno avuto alti e bassi, hanno dato la possibilità ad Atalanta e Torino di essere due scomode avversarie.

Quali limiti hai riscontrato nella Lazio di quest’anno?

La Lazio, quest’anno, è stato poco cattiva. Incostante. E questa è stata la dimostrazione di poca crescita. Le grandi squadre vincono prima con le piccole, poi se la giocano con le grandi. Quest’anno, la Lazio ha dato la sensazione di poter vincere e perdere con chiunque.

Sono mancati anche tanti gol…

Immobile, quest’anno, è diventato più assistman che cecchino di area, ma non gli si può dire nulla. I suoi gol li fa sempre ed è prezioso per la squadra. Sono felice dell’esplosione di Caicedo. A me è sempre piaciuto. Bisognava giudicarlo dopo averlo visto più volte in campo, è stato sbagliato farsi un’idea di lui vedendolo giocare così poco. Per me, Caicedo può essere un titolare o un’alternativa validissima.

Al di là di come andrà finire, giusto ripartire da Inzaghi?

Vanno fatte delle valutazioni e delle considerazioni dopo questa stagione. A fine anno andranno tirate le somme sia per quanto riguarda la guida tecnica, sia per quanto riguarda la squadra perchè comunque qualcosa è mancato. Se si dovesse decidere di ripartire da Inzaghi, bisognerà fargli una squadra adeguata e comprare qualche altro giocatore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy