• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

ESCLUSIVA – Lazzari: “Per il quarto posto è ancora tutto da decidere. Un giorno stai dentro, uno fuori…”

ESCLUSIVA – Lazzari: “Per il quarto posto è ancora tutto da decidere. Un giorno stai dentro, uno fuori…”

Adesso il treno che porta alla Champions si allontana e le concorrenti da battere sono davvero tante. Ma nulla è perduto. Ne è convinto Andrea Lazzari, ex centrocampista della Fiorentina e attualmente in forza al Fano

di redazionecittaceleste

Di Ramona M

ROMA – Gli uomini di Inzaghi tornano a Roma con un punto e con qualche rimpianto di troppo dopo il primo tempo del Franchi.

eccezzzionaleTante le occasioni sciupate, forse anche troppe. Adesso il treno che porta alla Champions si allontana e le concorrenti da battere sono davvero tante. Ma nulla è perduto. Ne è convinto Andrea Lazzari, ex centrocampista della Fiorentina e attualmente in forza al Fano che, in esclusiva ai nostri microfoni, parla della corsa Champions e non solo…

Fiorentina-Lazio, che partita hai visto?

La Lazio nel primo tempo ha avuto molte occasioni, soprattutto con Immobile, ma non ha saputo approfittarne. La Fiorentina, come era immaginabile, ha avuto un’ottima reazione nel secondo tempo. E’ una squadra in salute e si è saputa aggiustare in tempo, anche grazie ai cambi di Pioli.

Lazio si è allontanata dal treno Champions?

Credo che il campionato sia lungo e che i giochi siano ancora apertissimi. Un giorno stai dentro, l’altro stai fuori dalla corsa.

Barella, Zaniolo, Chiesa, Simeone, Correa: l’impatto che stanno avendo i giovani sul nostro campionato… 

Io aggiungerei anche Gollini e Bernardeschi. Ma a me sta impressionando Barella: ha personalità da vendere, grande forza fisica oltre a una tecnica importante, ma quella è una dote naturale.

Milan rigenerato con l’arrivo di Piatek e Paquetà

hanno avuto un impatto devastante. Si sono dimostrati entrambi all’altezza del Milan. Piatek ha continuato la striscia positiva che aveva al Genoa, Paquetà è un giocatore davvero impressionante. Due mosse molto azzeccate.

Juve-Atletico: come finisce?

Se guardiamo come stanno andando adesso le cose, ti direi che per la Juve sarebbe stato meglio pendere il Real. L’Atletico è una squadra davvero scorbutica e difficile da affrontare. Ma la Juve e Allegri non avranno fatto queste valutazioni, sanno bene possono tentare qualsiasi impresa. Allegri è molto preparato e la squadra è costituita da campioni.

Roma con Ranieri?

Quando si manda via un allenatore lo si fa per dare una scossa importante. Ora mi aspetto una reazione da parte della Roma. Purtroppo i primi a rimetterci sono sempre gli allenatori ma credo che questa decisione sarà una grossa svolta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy