Europa, questione d’esperienza: la Lazio può contare su Nani e Leiva. Ma non solo…

Europa, questione d’esperienza: la Lazio può contare su Nani e Leiva. Ma non solo…

I nuovi arrivati metteranno a disposizione tutte le loro presenze in Europa. E poi c’è re Ciro…

di Leonardo Mazzeo

ROMA – Un ritorno atteso da più di un anno: la Lazio è di nuovo in Europa League, e domani scenderà in campo contro il Vitesse. Dal mercato sono arrivati due giocatori di esperienza internazionale che sicuramente aiuteranno la squadra nel percorso europeo: l’esperienza conta molto, in palcoscenici del genere. Nani e Leiva ne hanno da vendere. Senza dimenticare Immobile, che con la Lazio ancora non ha ancora esordito in Europa.

lucas-leiva-liverpool

LUCAS LEIVA: EUROPA A TINTE ROSSE

31 presenze in Europa League, condite da due gol e tre assist; 26 presenze in Champions League, un gol e due assist. Questo lo score di Lucas Leiva con la maglia del Liverpool. 57 apparizioni totali, minuti su minuti per un giocatore che si è ritagliato uno spazio importante con la maglia rossa, in Premier League e nelle competizioni europee. Nel suo ruolo, l’esperienza conta molto: Leiva sa come e dove piazzarsi, lo ha imparato negli anni. Ha il carisma giusto per affrontare sfide importanti e lunghe trasferte. Il nuovo titolare di Inzaghi metterà a disposizione tutto quello che ha imparato nel corso della sua carriera. Non poco, numeri alla mano.

nani2

LUIS NANI: PAROLA ALLA BACHECA

Chi invece non ha il posto da titolare è Luis Nani: dipenderà dai moduli, da Felipe Anderson, dalla sua forma fisica. Il portoghese, però, con la maglia del Manchester United ha vinto la Champions League e la Coppa del mondo per club, nel 2008. La bacheca parla per lui, che ha ottenuto successi a ripetizione. Un giocatore con un biglietto da visita dorato, che ancora può dare tanto: solo un anno fa ha vinto un Europeo da protagonista con il Portogallo. Se non può aiutare lui la Lazio, in Europa, chi altro potrebbe? Sa come si vince. Questo è fondamentale.

ciro-immobile

CIRO, FONDAMENTALE ANCHE IN EUROPA

Dopo la tripletta rifilata al Milan, Immobile vuole continuare a stupire: Ciro è pronto, motivato, convinto. E in Europa ha già giocato, anche ottenendo un piccolo ma importante risultato: nonostante la sua esperienza al Borussia Dortmund non sia stata indimenticabile, Immobile è stato il capocannoniere dei tedeschi nella Champions League 2014-2015, con quattro gol segnati (e un assist) in sei presenze.

Tre giocatori fondamentali per il cammino europeo della Lazio, che si affiderà alla loro esperienze e alla loro voglia di vincere per andare più avanti possibile in Europa League.

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy