Extra Lazio: Nel 2021 nasce la UEL2, la nuova Coppa delle Coppe

Extra Lazio: Nel 2021 nasce la UEL2, la nuova Coppa delle Coppe

La UEFA ha comunicato la nascita di una nuova competizione, che partirà nel 2021. SI chiamerà UEL2 e sarà simile alla vecchia Coppa delle Coppe.

di redazionecittaceleste

ROMA – Ricordate la Coppa delle Coppe? Sicuramente un dolce ricordo per i tifosi biancocelesti, già perché fu proprio la Lazio, nella stagione 1998-1999 a vincere l’ultima edizione di questa competizione UEFA. Era il 19 maggio

1999, quando la Lazio batté 2-1 gli spagnoli del Real Mallorca, con i gol di Vieri e Nedved. Un trofeo europeo vinto dai biancocelesti, il primo e l’unico portato nella capitale, insieme anche alla Supercoppa Europea, vinta successivamente sempre dalla Lazio contro il Manchester United. Bene da questi fantastici ricordi, si torna ai giorni nostri, dal 2021 infatti tornerà una competizione simile alla vecchia Coppa delle Coppe, ed insieme a Champions League ed Europa League, ci sarà anche la UEL2. Il Comitato Esecutivo della UEFA ha approvato il format e la lista di accesso di una terza competizione europea per club. Dopo l’addio alla Coppa delle Coppe nel 1999, erano sempre stati due i tornei riservati alle squadre ma dal 2021 si tornerà alle origini. Questo nuovo torneo sarà composto da 32 squadre partecipanti a una fase a gironi, con l’Europa League che passerà da 48 a 32 squadre partecipanti. In questo modo saranno coinvolte 32 federazioni e non più 26. Lo slogan è molto semplice: più partite, per più club, per più federazioni. Il senso della terza Coppa è quello di dare più spazio alle nazioni più piccole, che difficilmente oggi arrivano a giocare in Europa. In totale saranno 96 i club impegnati nelle tre coppe europee che si giocheranno i tre trofei.  Come l’Europa League anche l’UEL2 si giocherà di giovedì, mentre la Champions rimarrà il martedì e il mercoledi. Saranno tre le fasce orarie, oltre alle già esistenti 19 e 21, si aggiungerà una terza pomeridiana alle 16.30 per un numero limitato di partite.  Per l’Italia parteciperà alla competizione la settima classificata della Serie A che avrebbe così la certezza di giocare in Europa senza dover passare da nessun preliminare. Le prime dei gironi saranno direttamente qualificate agli ottavi della competizione, mentre le seconde sfideranno nei sedicesimi le terze classificate dei gironi di Europa League che scenderanno in UEL2.  La vincitrice della nuova competizione avrà accesso all’Europa League per la stagione successiva. Dal 2021, poi, le finali delle tre competizioni si svolgeranno nella setta settimana: UEL2 il mercoledì, l’Europa League il giovedì e la Champions il sabato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy