Farris e il trionfo nel derby: “L’assenza di Immobile ha fatto scattare il piano B. La nostra solidità difensiva ci ha permesso di sfruttare i contropiedi”

Farris e il trionfo nel derby: “L’assenza di Immobile ha fatto scattare il piano B. La nostra solidità difensiva ci ha permesso di sfruttare i contropiedi”

ROMA- Massimiliano Farris ha analizzato ai microfoni di Lazio Style Channel il successo per 3-1 della Lazio nel derby contro la Roma: “Immobile aveva iniziato il riscaldamento, non stava bene dalla sera precedente la gara, ha provato a stringere i denti ma durante il warm-up ci ha avvisato che non ce l’avrebbe fatta e così è scattato il piano B. A inizio gara avevamo provato ad arginare De Rossi con Milinkovic e avevamo chiesto ai nostri quinti di centrocampo, Basta e Lukaku, di uscire sui terzini. Spalletti però aveva cambiato qualcosa rispetto alle gare di TIM Cup, con El Shaarawy e Salah molto più larghi. Per questo motivo, abbiamo abbassato il serbo, portando le nostre mezzali sui loro terzini e abbassando i nostri esterni. Ciò ho dato maggiore stabilità difensiva e, conseguentemente, molti spazi per ripartire. Per fronteggiare giocatori come Salah servono i raddoppi; Lukaku è un giocatore che dà spinta e, allo stesso tempo, copertura per limitare al massimo gli 1vs1, ma a gara in corso, oltre ad Immobile, abbiamo perso anche lui”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy