• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Farris torna sul derby: “Ecco come lo abbiamo vinto”

Farris torna sul derby: “Ecco come lo abbiamo vinto”

Massimiliano Farris, vice allenatore della Lazio, ha analizzato la gara Lazio-Roma, ai microfoni di Lazio Style Channel. Ecco le sue parole

di redazionecittaceleste

ROMA – Massimiliano Farris, vice allenatore della Lazio, ha analizzato la gara Lazio-Roma,  ai microfoni di Lazio Style Channel.

eccezzzionale
Ecco le sue parole:“Sorrido ripensando al derby, è stata una grande soddisfazione per tutti, per noi dello staff, per i giocatori, per i tifosi. Abbiamo conquistato punti pesanti per il campionato, è stata senza dubbio una grande partita. Il calcio è questo, Roma è una piazza particolare: ti esalta quando sei al massimo splendore, poi ti critica, a volte anche troppo pesantemente.

PROCESSO DI MATURAZIONE – La Lazio è un top-team e noi nella nostra rosa possiamo vantare autentici top-player, è normale che capitino partite in cui va tutto bene ed altre meno, in alcuni frangenti si pagano errori singoli, in altri di squadra, ma nel derby tutto ha funzionato al meglio, è stata una vittoria bella per il processo di maturazione che stiamo vivendo, darà dei vantaggi nel prosieguo dell’annata sportiva.

DERBY – All’andata avevamo perso il derby sulle palla inattiva, ma nei primi venti minuti avevamo messo in grande difficoltà la Roma aggredendo altissimi i giallorossi ma ci eravamo allungati troppo e loro erano riusciti a sfruttare al meglio le palle lunghe su un giocatore molto forte con le sue spizzate come Dzeko. Al ritorno, non volevamo dare la possibilità ai due costruttori di gioco, Kolarov e De Rossi di giocare palle pulite per Dzeko. A tal fine, la prima pressione di Marusic è stata portata forte, ma non in modo esasperato, sul terzino serbo, le punte lavoravano sul centrocampista romanista e Leiva ha fatto da schermo sul centravanti bosniaco.Infine, Bastos ha vinto tutti i duelli su El Shaarawy, così come Radu con Zaniolo, mentre Correa e Caicendo hanno dominato su Juan Jesus e Fazio: per quiesti motivi è uscita fuori l’ottima partita che abbiamo visto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy