Fascetti: “lasciate lavorare Inzaghi. Riportiamo la gente allo stadio…”

Fascetti: “lasciate lavorare Inzaghi. Riportiamo la gente allo stadio…”

Ai microfoni di TMW ha parlato Eugenio Fascetti, ecco quanto trapelato dalla lunga intervista

FASCETTI

ROMA – Ai microfoni di TMW ha parlato Eugenio Fascetti, ecco quanto trapelato dalla lunga intervista:

INZAGHI – “Se Simone Inzaghi è all’altezza della Lazio? Ha fatto sette gare, vincendone quattro. Se la società crede in lui, deve farlo sbagliare perché è ancora giovane. Non è un allenatore fatto, ma chiedo al club di lasciarlo sbagliare da solo. Se la Lazio crede in lui, lo lasci lavorare. Altrimenti bisogna cambiare, perché non serve avere un allenatore teleguidato“.

STAGIONE DELUDENTE – Poi sulla stagione deludente appena conclusa, ammette: “Dispiace enormemente, mi ha deluso tutto. All’inizio ha fallito l’obiettivo Champions ed è un anno negativo al 100%. Le colpe saranno suddivise, ma non vedo chi possa salvarsi. Intanto ha pagato Pioli, ma non si può essere fenomeno l’anno prima e poi brocco quello dopo. Qualcosa sarà accaduto”.

IL TIFO –  “Intanto bisogna ritrovare feeling con i tifosi. La frattura tra club e tifosi non porta lontano, bisogna mettersi intorno a un tavolo e trovare una soluzione. Serve un passo avanti da parte del club e della tifoseria”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy