Formello, Radu e Lulic tengono sulle spine Inzaghi. Tutto ok per Hoedt e Parolo

Formello, Radu e Lulic tengono sulle spine Inzaghi. Tutto ok per Hoedt e Parolo

Il tecnico chiede gol ai suoi, Milinkovic-Savic in pole per sostituire Lulic

AGGIORNAMENTO ORE 20,13 – Seduta pomeridiana che termina con Radu e Lulic che tengono sulle spine Inzaghi: i due atleti si allenano ancora a parte e non sciolgono ancora le riserve su un loro possibile impiego contro l’Atalanta. Tutto ok per Hoedt oggi in clinica per dei controlli, dove domani mattina è atteso anche Marco Parolo che si è allenato regolarmente con i compagni, quindi non dovrebbe trattarsi di nulla di grave. Domani si torna in campo alle ore 18 per la sfida in famiglia a porte aperte contro la Primavera di mister Bonatti.

FORMELLO – Secondo giorno di allenamento nella settimana che proietta la Lazio verso l’esordio in campionato contro l’Atalanta di Gasperini. La mattinata è stata contraddistinta da una prima parte di analisi video per studiare i movimenti degli avversari e da una parte di lavoro svolto in palestra. Grigioni ha sudato insieme ai quattro portiere – altro nodo cruciale da sciogliere entro quattro giorni – mentre il resto della rosa è stato diviso in due gruppi: uno che si è allenato sul campo e l’altro che ha continuato a lavorare in palestra. Ripert si è occupato sempre della parte atletica usando anche gli ormai noti paracadute, mentre la parte tecnica si è incentrata su un lavoro di dribbling e tiri in porta con il diktat ormai classico di Inzaghi: “Dobbiamo fare gol”, urlava il mister.

LE SCELTE – La squadra ormai sta assumendo una sua precisa fisionomia: Marchetti scalza Berisha e si accomoderà in porta. In difesa, da destra verso sinistra, Basta e Radu sulle fasce. Il romeno come Lulic non si sono visti in campo proseguendo il loro recupero in palestra. Se il terzino non dovesse recuperare al suo posto agirà Lukaku, all’esordio in campionato con il suo nuovo club. A centrocampo Biglia e Parolo sono sicuri del posto: se Lulic non recupera sarà Milinkovic-Savic a sostituirlo nel ruolo di mezzala sinistra. Oggi infatti Inzaghi invitava il serbo a calciare anche di sinistro, un segnale che lo investe di una quasi sicura titolarità contro gli orobici. In avanti il tridente è fatto: sulle ali agiranno Kishna a destra – in attesa dell’ultimo acquisto sulla fascia destra d’attacco – mentre Keita andrà a sinistra con Immobile terminale offensivo. In difesa, al centro, sarà con tutta la probabilità il muro Oranje a cercare di limitare gli attacchi avversari, con Wallace pronto ad entrare per dare fiato a un de Vrij non ancora al 100% della condizione. Questa mattina oltre a Peruzzi si è affacciato sul campo anche Roberto Baronio. Si torna sul rettangolo di gioco oggi pomeriggio alle ore 18, in attesa di scoprire l’ultimo acquisto Bastos proveniente dal Rostov. Intanto il mercato entra nel vivo >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy