FORMELLO – Lazio, 3-0 alla Primavera e prove di difesa a quattro

FORMELLO – Lazio, 3-0 alla Primavera e prove di difesa a quattro

Partita in famiglia per la Lazio a Formello, che vince 3-0 contro la Primavera di mister Bonacina, senza i nazionali provando moduli alternativi.

di redazionecittaceleste
Simone Inzaghi gestisce l'allenamento a Formello.

ROMA – La Lazio chiude la settimana con la vittoria per 3-0 nel test in famiglia contro la Primavera. Mister Inzaghi che ha dovuto far a meno degli undici nazionali, studia sistemi di gioco alternativi al solito 3-5-2 con il quale inizia la gara, ma in corso d’opera schiera la squadra con un 4-4-2, un sistema alternativo mai usato fino a questo momento, che è anche forzato dalle assenze, ma che potrebbe essere utilizzato anche in futuro. Chissà se Inzaghi sta studiando delle variazioni tattiche per dare un pizzico di imprevedibilità in più ad una squadra che ormai ha incamerato concetti di gioco ben precisi e delineati, come il dogma della difesa a tre, dalla quale il tecnico piacentino non si è mai discostato se non all’inizio della sua avventura sulla panchina laziale. La sfida contro i ragazzi di Bonacina viene sbloccata da Felipe Caicedo, la “Pantera” sfrutta un errore di Baxevanos, nella ripresa il raddoppio di Cataldi con un tiro da fuori area, la chiude Alessandro Rossi su assist di Patric. Sono rimasti a riposo Lukaku, che è tornato finalmente a Formello da due giorni, Lulic e Luis Alberto. Il trequartista spagnolo, che in settimana ha seguito dei lavori specifici insieme a Ruben Pons Aliaga, ex fisioterapista del Liverpool, si aggregherà al gruppo martedì, intanto oggi ha seguito la partita dalla panchina accanto al DS Tare e al Club Manager Angelo Peruzzi.
La formazione iniziale nella gara contro la primavera vedeva Guerrieri in porta, la linea a tre composta da Luiz Felipe, Wallace e Radu, a centrocampo: Patric, Parolo, Lucas Leiva, cataldi e Basta, in avanti la coppia Correa – Caicedo. Nel secondo tempo sono entrati in campo Jordao al posto di Parolo, e successivamente Rossi per Radu, modificando quindi l’assetto tattico passando alla difesa a quattro con: Basta, Wallace, Luiz Felipe, Patric in difesa, in mediana Cataldi e Leiva, con Jordao e Correa esterni di centrocampo, Rossi e Caicedo in avanti.
Previsti due giorni di riposo, gli allenamenti riprenderanno martedi in vista della gara contro il Parma.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy