Garlini a LSR: “Non sarà facile contrastare il Napoli ma la Lazio sarà motivata a far bene

Garlini a LSR: “Non sarà facile contrastare il Napoli ma la Lazio sarà motivata a far bene

Lazio

La squadra di Sarri ha una buona organizzazione di gioco e gli interpreti sanno come muoversi, poi in attacco ci sono Insigne ed Higuain che fanno la differenza. Vanno a mille all’ora, i giocatori si inseriscono con i tempi giusti, si trovano sempre nel post giusto al momento giusto.

I biancocelesti devono essere bravi a non permettergli di calciare con facilità in porta, c’è bisogno del sostegno del centrocampo e un’attenzione e una concentrazione fuori dal comune per la difesa. La Lazio deve tamponare le fonti di gioco dei partenopei, non è facile contrastare questa squadra che dà pochi punti di rifermento, tutti i giocatori del Napoli sono abili nell’inserimento.

I biancocelesti devono perciò trovare subito il bandolo della matassa e le giuste posizione in campo per impedire l’avanzamento del Napoli. La Lazio ha tre squalificati e diversi infortunati, Pioli dovrà studiare e preparare la gara nel modo giusto, i centrocampisti devono essere bravi a dare i giusti equilibri, i due esterni con Klose dovranno pressare subito i portatori di palla. Onazi dovrà sveltire la manovra, Candreva dovrà sacrificarsi, bisognerà raddoppiare i due centrali di centrocampo, Hamsik e Jorginho. Non bisogna lasciargli giocare la palla, ma si dovrà cercare di spezzare il loro gioco”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy