Jacobelli: “La Lazio si è indebolita, ma ha sempre Inzaghi: lui è il valore aggiunto”

Jacobelli: “La Lazio si è indebolita, ma ha sempre Inzaghi: lui è il valore aggiunto”

Ecco le sue parole

ROMA Xavier Jacobelli, direttore de Il Corriere dello Sport, ha parlato di Lazio ai microfoni di TMW Radio: “Caicedo merita di essere giudicato per quello che farà sul campo. Sappiamo che l’obiettivo era Azmoun, ma la trattativa si è arenata visto il prezzo di 18 milioni richiesto dal Rubin Kazan. Più che altro va sciolto il caso Keita, sarà deleterio non risolverlo e non trovare l’accordo perché dal primo gennaio 2018 sarà libero di accordarsi con altri club. La posizione di forza è ricoperta dal giocatore forte dell’interesse di Juventus e Inter e della posizione contrattuale. Arrivare ad un anno dalla scadenza spinge il club in un vicolo cieco. Se cedi Biglia non si può rimpiazzare con un sostituto delle stesse caratteristiche, Leiva ha altre qualità tanto che stanno provando Luis Alberto nel ruolo di regista. Se la Lazio si è indebolita? In questo momento sì, è più debole rispetto all’anno scorso, ma ha un valore aggiunto che si chiama Inzaghi che ha già fatto mirabilie. La sua scelta di confermare giovani come Palombi, Murgia e Lombardi dimostra come sia una garanzia per la Lazio e per contrastare le altre nella corsa in campionato”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy