• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Lazio, Giordano: “Quarto posto possibile, serve cattiveria”

Lazio, Giordano: “Quarto posto possibile, serve cattiveria”

L’ex centravanti della Lazio, Bruno Giordano, si è espresso sul momento del calcio italiano e su quello della squadra di Inzaghi

di redazionecittaceleste

ROMA -L’ex centravanti della Lazio, Bruno Giordano, si è espresso sul momento del calcio italiano e su quello della squadra di Inzaghi.

Queste le sue parole a Radio Sei: “Per il calcio italiano vedere sia Juventus-Ajax sia City-Tottenham è stato quasi umiliante. I bianconeri sono stati giustamente eliminati, a dimostrazione che il nostro calcio deve crescere, mi chiedo se ci sia la volontà degli altri presidenti di crescere considerato lo strapotere dei bianconeri, ultima conseguenza di questo sono le difficoltà nelle competizioni europee. Credo che il gap sia dovuto anche a motivi tattici: noi prepariamo la gara sugli avversari, costringendo i calciatori ad impiegare energie mentali in tal senso, in Inghilterra invece non c’è questa pressione e i calciatori giocano più liberi, faticando anche meno. Penso al fatto che ad esempio il Liverpool, nonostante l’intensità profusa in campo, giocano sempre gli stessi. Ripeto, credo che noi sprechiamo troppe energie mentali per la nostra natura tattica. Lazio-Udinese? Lulic&CO hanno sfruttato la differenza tecnica con gli avversari senza dare loro la possibilità di rientrare in partita. Siamo rientrati in corsa per la Champions, ora è vietato sbagliare. Bisogna essere più cattivi, gestire meglio il pallone con maggiore personalità. La Lazio con questa classifica, solo 52 punti, l’anno scorso sarebbe stata decima, a dimostrazione che si può arrivare quarti anche se non sarà facile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy