• TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CALCIOMERCATO DELLA LAZIO? LE TROVI SUL CANALE 669 DELLA TUA TV! 24 ORE AL GIORNO!

Lazio, lo sprint Champions passa anche per Sergej e il Mago

Lazio, lo sprint Champions passa anche per Sergej e il Mago

La seconda parte della stagione della Lazio avrà una marcia in più se disporrà di Milinkovic e Luis Alberto a pieno regime

di redazionecittaceleste

ROMA – La Lazio ha dimostrato di poter puntare al quarto posto, ma non potrà farlo senza l’aiuto dei suoi due principali fuoriclasse: Milinkovic e Luis Alberto.

 

unnamed

I biancocelesti hanno chiuso il girone d’andata al quarto posto sì, ma dando la sensazione di arrivarci a fatica. La squadra di Inzaghi non ha saputo ben sfruttare i periodi di crisi di Milan e Roma, non riuscendo a inserire la quarta per l’allungo in solitaria al quarto posto. In realtà, tutto ciò non è accaduto anche per un momento delicato della Lazio. Gli scarsi risultati ottenuti tra novembe e dicembre hanno frenato molto la marcia dei biancocelesti. Tra le principali motivazioni di questo calo, vi è stato il torpore nel quale, da inizio stagione, erano finiti Milinkovic e Luis Alberto.

Rinascono loro due, rinasce la Lazio

Senz’ombra di dubbio, loro due sono i fuoriclasse di questa squadra. Coloro che con una giocata riescono a cambiare le sorti di una gara. Per entrambi però, sembra che la sveglia sia suonata leggermente tardi, praticamente a dicembre. La risalita biancoceleste dell’ultimo mese, sia nel gioco che nei risultati, guarda caso ha coinciso con la rinascita di questi due calciatori. Luis Alberto dopo le polemiche sulla presunta pubalgia, le cure lontano da Formello e le prestazioni opache in cui sembrava smarrito, da Bergamo è tornato a prendere in mano la bacchetta magica, e a disegnare traiettorie come solo lui sa fare per i compagni. Non da meno Milinkovic. Il talento serbo, che al contrario dello spagnolo le ha giocate praticamente tutte, forse frenato dal peso delle voci estive sulla sua valutazione ci ha messo un po’ a sbloccarsi. Nelle ultime tre gare però sono arrivate due reti e tante buone giocate, condite dalla perla contro il Torino. L’ambiente biancoceleste si augura che il trend di dicembre possa continuare fino a fine stagione. Con loro due a pieno regime sarebbe tutta un’altra storia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy