• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Lazio, Mauri: “Problema mentale, fatto poco nelle ultime gare”

Lazio, Mauri: “Problema mentale, fatto poco nelle ultime gare”

L’ex capitano della Lazio, Stefano Mauri, ha parlato del momento della squadra biancoceleste e dei troppi passi falsi nella corsa Champions

di redazionecittaceleste

ROMA – L’ex capitano della Lazio, Stefano Mauri, ha parlato del momento della squadra biancoceleste e dei troppi passi falsi nella corsa Champions.

Queste le sue parole a Radio Sei: “Non c’è una spiegazione a Lazio-Chievo. Una gara di quella importanza non può finire in quel modo. La Lazio sta facendo il contrario del girone di andata. Se la gioca alla pari con le migliori e stecca con le piccole. Un solo punto con Spal, Chievo e Sassuolo è troppo poco per chi vuole andare in Champions. Non c’è molto da spiegare, è accaduto quello che già era successo. Anche dopo la partita è stato detto da alcuni giocatori che è stato sbagliato l’approccio e sinceramente non capisco il motivo. Sono passaggi a vuoto inspiegabili, è troppo poco. E’ vero che un allenatore può rendersi conto che in settimana ci sono cali di tensione, ma poi in campo vanno i giocatori. Il Chievo non aveva nulla da chiedere, la Lazio nella prima mezzora di gara non ha creato praticamente nulla. Anche dopo l’espulsione, mi aspettavo una reazione importante. Il Chievo si è trovato in vantaggio per 2-0, poi dopo la rete di Caicedo non ho visto una particolare voglia di ribaltarla. Non credo sia una questione atletica, ma un problema mentale. La Lazio ha dimostrato di soffrire le squadre che si schierano con lo stesso atteggiamento tattico, ma il problema vero è che in panchina non ci sono giocatori che possono cambiarti la gara”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy