Le voci, Agnelli: “Tavecchio vuole allontanare tutor troppi invasivi”

Le voci, Agnelli: “Tavecchio vuole allontanare tutor troppi invasivi”

“La Serie A si è fermata nel 2006. Le riforme di cui il nostro sistema aveva bisogno non sono state fatte”

ROMA – Come riportato da Calciomercato.com, a margine dell’assemblea degli azionisti della Juventus Andrea Agnelli ha parlato del momento del calcio italiano: “La Serie A si è fermata nel 2006. Le riforme di cui il nostro sistema aveva bisogno non sono state fatteTavecchio, dopo due anni e mezzo, ha una conoscenza della macchina amministrativa migliore rispetto a quello di due anni fa. In questo contesto, in assenza di alternativa, quella esperienza è un ticket che può fornire maggiori garanzie in futuro per ulteriori riforme. Inoltre il Presidente ha espresso l’intenzione e la volontà di volersi smarcare da tutor troppo invasivi (il riferimento indiretto a Claudio Lotito, consigliere federale e presidente della Lazio)”. Intanto Malagò ha annunciato novità >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy