Mandelli: “La Lazio è una squadra matura, Inzaghi ha ottenuto il massimo dai suoi”

Mandelli: “La Lazio è una squadra matura, Inzaghi ha ottenuto il massimo dai suoi”

Ecco le sue parole

ROMA – Intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, l’ex attaccante biancoceleste Paolo Mandelli ha detto: “La Lazio finora ha fatto registrare numeri importanti che consentono agli uomini di Inzaghi di vantare un’ottima classifica: la qualità della rosa è molto importante e si nota che gli stessi giocatori si stanno esprimendo con la mente libera. Tutti si stanno divertendo in campo e l’intero gruppo è costantemente alla ricerca del gol: così facendo, si esprime un calcio molto offensivo.

Immobile? Mi ha impressionato ai tempi della Primavera, su di lui ci avrei scommesso. È un bomber, ma allo stesso tempo lavora molto per la squadra: si mette sempre a disposizione dei compagni, lo testimonia il numero di assist serviti finora. I numeri parlano chiaramente a suo favore: sta dimostrando di essere un calciatore di altissimo livello. Il numero 17 biancoceleste trasmette grandi motivazioni alla squadra e si è meritato il posto in Nazionale. Immobile ha speso molte energie in questo avvio di stagione, ora dovrà gestirsi per mantenere la miglior forma.

Caicedo può risultare molto importante per questa Lazio: il numero 20 biancoceleste dovrà avvicendarsi con Immobile stesso. La formazione capitolina mi sta stupendo per il suo stato di salute: all’interno dello spogliatoio si è creato un ottimo ambiente e ne beneficiano calciatori come Luis Alberto, che è cresciuto molto nell’ultima stagione. Inzaghi, quindi, è riuscito ad ottenere il massimo da ogni suo uomo. Il tecnico piacentino gestirà al meglio i problemi di abbondanza: è un allenatore molto bravo, saprà sicuramente contenere il clima del gruppo.

Nani sarà molto importante per la Lazio: dovrà trovare degli stimoli nuovi per continuare a divertirsi. Nell’ambiente biancoceleste sono sempre stati ben visti calciatori umili ed il calciatore lusitano ha dimostrato di essere un giocatore di assoluto spessore. Inzaghi ha dimostrato in questi ultimi anni di essere molto eclettico, a prescindere da qualsiasi sistema di gioco, ma immagino questa Lazio schierata secondo un 3-4-2-1. La Lazio si è imposta a Benevento, non era facile perché queste gare sono sempre molto delicate: la squadra biancoceleste, invece, ha dimostrato grande maturità”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy