• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Milan-Lazio, Crudeli: “Inzaghi può fare l’impresa”

Milan-Lazio, Crudeli: “Inzaghi può fare l’impresa”

Il noto giornalista di fede rossonera, Tiziano Crudeli, è intervenuto ai microfoni di Elle Radio per parlare della sfida di sabato tra Milan e Lazio

di redazionecittaceleste

ROMA – Il noto giornalista di fede rossonera, Tiziano Crudeli, è intervenuto ai microfoni di Elle Radio per parlare della sfida di sabato tra Milan e Lazio.

eccezzzionale

Queste le sue parole: “Contro la Juventus la prestazione del Milan è stata buona, al di là degli errori della squadra e quelli arbitrali. La speranza è che sia stato ritrovato il bandolo della matassa, c’è un bomber straordinario come Piatek che sta facendo la differenza ma deve essere assistito. In più la difesa deve migliorare il suo rendimento, 8 gol incassati nelle ultime 5 partite sono troppi”.

Su Piatek: “Per la sua completezza Piatek mi ricorda Shevchenko, vede la porta, è abile nel gioco aereo e nella progressione palla al piede: come ripeto bisogna saperlo servire, se diventa l’unico riferimento diventa prevedibile, con giocatori come Acerbi che sanno come marcarlo se resta l’unico baluardo offensivo. Scoprendosi però il Milan ha lasciato spazi di cui gli avversari hanno saputo approfittare.”

Su Bakayoko e Paquetà: “Bakayoko è un giocatore che è cresciuto molto, veniva schierato davanti alla difesa con compiti essenzialmente di copertura e faticava negli inserimenti in avanti. E’ un giocatore molto macchinoso ma se sa trovare i tempi giusti in fase offensiva può essere molto utile anche a Piatek, come si è visto anche nell’azione del gol all’Allianz Stadium. A centrocampo si sente l’assenza di Paquetà che aveva regalato qualcosa in più dal punto di vista tecnico, è forse il più dotato palla al piede nella rosa del Milan”.

Sul momento dei biancocelesti:“L’obiettivo principale del Milan, anche per motivi di ordine economico, è il raggiungimento della Champions: questo non vuol dire che trascurerà la Coppa Italia, ma l’obiettivo è il quarto posto anche grazie all’introito garantito dalla competizione. La Lazio dal punto di vista tecnico è un’ottima squadra, in grado di compiere qualsiasi impresa se gira nel modo giusto. Oltretutto la presenza di un bomber come Immobile è una garanzia, oltre ad avere dei centrocampisti abili nella corsa e nella tecnica. Le situazioni critiche a volte si creano in fase difensiva, qualche gol subito poteva essere evitato.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy