Sclosa: “Inzaghi l’acquisto migliore della Lazio negli ultimi anni. Milinkovic è impressionante”

Sclosa: “Inzaghi l’acquisto migliore della Lazio negli ultimi anni. Milinkovic è impressionante”

Ecco le parole dell’ex biancoceleste

ROMAClaudio Sclosa, ex centrocampista della Lazio, ha parlato ai microfoni di Elle Radio. Su Simone Inzaghi, ha detto: “Il mister è stato l’acquisto più importante nella passata stagione. Partendo da una situazione particolare si è dimostrato un tecnico preparato, serio, attaccato all’ambiente e profondo conoscitore del mondo-Lazio. Tra i giovani allenatori emergenti italiani credo sia il profilo più bello che c’è: riesce a far rendere i giocatori al 120% ed è veramente uno degli acquisti migliori che la Lazio ha fatto negli ultimi anni”.

Su chi tra i giovani lo abbia colpito di più in questa stagione, ha detto: “Sicuramente Milinkovic-Savic, è un giocatore che mi ha impressionato, fa gol, crea assist ed ha anche la giusta fisicità per essere competitivo in campo internazionale. E poi anche Keita, mi sembra pronto per raggiungere la definitiva maturità. Da questa base ricca di giovani di talento la Lazio può fare grandi cose, sono giocatori pronti per diventare top player in maniera definitiva”.

Sul mercato della Lazio, ha detto: “Credo che la strategia della società sia legata anche a quanto riesca a monetizzare la cessione di alcuni big che sono sul piede del partenza. L’intelaiatura della squadra è ottima, se qualcuno dovesse partire i proventi incassati andrebbero reinvestiti: si potrebbe creare una squadra più forte, visto che quando un calciatore vuole andare via e non si sente più motivato è meglio lasciarlo andare. Il calcio è cambiato, non c’è più il senso di appartenenza di una volta, prima c’erano i numeri dall’uno all’undici, ora il punto fermo non sono i giocatori ma la squadra”.

Poi, sul caso Donnarumma: “Sicuramente si è creata una situazione particolare, Donnarumma è giovane e ci si aspetta da lui un determinato percorso. Al di là dell’aspetto economico, credo che la permanenza al Milan sia la soluzione migliore per Gigio: ha diciannove anni, per i calciatori più giovani fino a poco tempo fa c’erano delle limitazioni specifiche sul mercato, fino a ventuno anni un giovane non poteva usufruire nel contratto della clausola rescissoria. Per il momento credo comunque che si sia trovata la soluzione ideale per uscire da una situazione che si era fatta antipatica”.

Sull’egemonia della Juventus e sul ritorno delle milanesi, ha detto: “Sicuramente il lavoro che stanno facendo le due milanesi è un lavoro che permette di costruire basi importanti per il futuro. Non dimenticherei il Napoli che assieme alla Lazio ha espresso l’anno scorso il miglior calcio sul campo: i partenopei hanno cambiato poco e io farei molta attenzione a loro per un possibile inserimento in chiave Scudetto. Il prossimo campionato potrebbe essere più incerto, senza dubbio”.

Infine, sui cambiamenti in casa Roma: “Secondo me è cambiata molto la mentalità, la filosofia della società nella ricerca dei giocatori e nella costruzione della squadra. Bisognerà aspettare un po’ di tempo per capire se questo cambiamento pagherà o meno, dare tempo a Monchi per capire quale squadra riuscirà a costruire per l’avvio effettivo della stagione”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy