VITTORIA – Pioli: “Vincere era troppo importante. Mauricio ha commesso un errore molto grave. Certe cose non si possono più vedere…”

VITTORIA – Pioli: “Vincere era troppo importante. Mauricio ha commesso un errore molto grave. Certe cose non si possono più vedere…”

Le parole di Pioli al termine del match contro il Rosenborg

(Pubblicata ieri 22/10) ROMA – Al termine del match contro il Rosenborg, Pioli è intervenuto ai microfoni di Sky. Ecco quanto evidenziato da Cittaceleste. “Sapevo che questo sarebbe stato un girone difficile ed equilibrato. Era importantissimo vincere e la partita s’è messa subito male. Dobbiamo smetterla di fare certi errori. Così non va bene. Mauricio ha commesso una ingenuità grave, che fa pensare che da parte del calciatore ci sia poca attenzione. Quello è un errore che non può capitare in un ruolo – fra le altre cose – così importante. Sapevamo che in 10 avremmo dovuto fare uno sforzo in più, tutti insieme. Correre l’uno per l’altro: è la nostra mentalità. Avevamo bisogno dell’esperienza di Mauri, in quel momento di difficoltà. Lui tatticamente è molto bravo, ci ha dato i giusti tempi di uscita. Poi è chiaro che abbiamo abbassato il baricentro lavorando molto bene anche in quel senso. Ripeto, gli aspetti positivi sono molti, ma certi errori non voglio più vederli. Perchè ho tolto Onazi? Loro li avevamo studiati molto bene e per questo motivo non ho voluto rinunciare ad attaccare in certo modo – sugli esterni – anche in inferiorità numerica. Per questo ho tolto un giocatore difensivo come lui. Abbiamo passato un’estate difficile. Ma ora, nei miei calciatori sto rivedendo i giusti atteggiamenti. Per questo, per il futuro, sono positivo. Non siamo più quelli di qualche mese fa: siamo la squadra che io voglio. Siamo pronti a giocarcela con tutti”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy