Mercato Lazio, Keita-Juve: Lotito rifiuta l’offerta

Mercato Lazio, Keita-Juve: Lotito rifiuta l’offerta

Queste le ultime riguardo la trattativa tra i bianconeri e i biancocelesti per il senegalese…

(Pubblicata ieri 7 agosto) ROMA – Su Twitter, questo il post di Keita Baldé Diao che sembra rappresentare il momento vissuto dal senegalese alla Lazio:  “Non mollare mai, le grandi cose richiedono tempo”.

I SOGNI DEL GIOVANE KEITA

Il giovane Baldé ha molti sogni da realizzare. La sua ambizione è quella di tornare un giorno nel suo paese natale, la Spagna, per giocare nel Barcellona. Quella da cui se n’è andato sbattendo la porta, orgoglioso, dopo qualche bravata di troppo punita rigorosamente dal club. Lui quelle punizioni (come il prestito forzato al Cornellà) non le ha mai digerite, da lì la decisione di iniziare una nuova avventura nella Lazio, una squadra che lo ha cresciuto e valorizzato, consacrandolo come uno dei giovani più forti del campionato italiano. Su di lui ci sono Inter, Juventus, Napoli e Milan, ma nel progetto che ha studiato con il suo manager la soluzione ideale è solamente una: trasferirsi in bianconero, riuscire a imporsi anche lì e, in virtù di questo, convincere il Barcellona a farsi avanti per riportarlo a casa a prezzo d’oro (con mega-commissione per il suo agente).

LA JUVE NON MOLLA, LOTITO NEANCHE

Questo almeno è il sogno comune di entrambi, ma tra il dire e il fare c’è di mezzo il presidente Lotito. Lui, con evidente ritardo, ha offerto il rinnovo di contratto a Keita, che però (sempre per via di quel carattere orgoglioso di cui sopra), adesso non ne vuole sapere di prolungare il suo rapporto con la Lazio. E così, dopo varie vicissitudini e tensioni con l’agente del senegalese, sempre il proprietario del club biancoceleste si è detto disposto a trattare la cessione. Ma una condizione: che vengano pagati i 25-30 milioni richiesti. Così per trasferirsi alla Juve, che invece arriva a malapena a 20, comprensivi di bonus. La strada resta sempre in salita e il rischio è di arrivare fino agli ultimi giorni di mercato, pregiudicando così anche la possibilità di comprare un sostituto adeguato che possa rimpiazzare Keita. Una partita a scacchi a tre, insomma. In cui nessuno sembra intenzionato a mollare. Le grandi cose, d’altronde, richiedono tempo. Intanto, la Juve cerca anche de Vrij: CONTINUA A LEGGERE

Keita

La Lazio penserà concretamente al mercato soltanto dopo la finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus. Perché – scrive Il Tempo – è proprio il club bianconero quello più vicino a Keita. Le ultime due settimane di mercato – quelle dopo Ferragosto – saranno decisive per risolvere una trattativa che – in ogni modo – vedrà il calciatore laziale in uscita da Formello. Bisognerà capire chi – tra le due società – quella più forte psicologicamente; la Juventus è rimasta l’unica vera pretendente del giocatore, ma alle proprie condizioni. Perché Keita al momento non è una priorità assoluta, Marotta e Paratici continuano a cercare un centrocampista centrale e almeno un difensore. L’attaccante in questo periodo potrebbe essere un lusso, a meno che non arrivi un’offerta fuori mercato per Cuadrado da almeno 25 milioni; a quel punto il discorso legato a Keita potrebbe subire cambiamenti dal punto di vista degli equilibri di mercato.

keita-lazio

NESSUNA OFFERTA BOOM – Ma offerte roboanti per il colombiano finora non ne sono arrivate: la trattativa per Keita resta in piedi, ma in secondo piano, anche perché l’atteso rilancio dell’Inter non è arrivato; il club nerazzurro ha deciso di prolungare il contratto di Perisic e a questo punto c’è un’unica possibilità per far tornare in corsa i nerazzurri, la cessione di Candreva, sempre seguito dal Chelsea di Conte. Altrimenti la formazione di Spalletti – considerando la mancata partecipazione alle Coppe Europee – sarebbe già coperta nel ruolo da un interprete importante, un titolare della Nazionale che punta a fare i prossimi Mondiali. Il sostituto? Nessuno oppure Brahimi, Jovetic, Eder o anche un mister x.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy