Muriel: “Futuro? Aspetto una chiamata del mio agente”

Muriel: “Futuro? Aspetto una chiamata del mio agente”

L’attaccante colombiano, nel mirino della Lazio, ha fatto chiarezza sulle voci di mercato

ROMA – La Lazio ha deciso: è il Papu Gomez l’erede di Keita. Il senegalese, molto probabilmente, lascerà la Capitale e l’argentino – secondo la dirigenza biancoceleste – è il degno erede del Balde giovane. Lotito e Tare però stanno valutando altre piste. L’accordo con Gomez c’è, ma non è facile convincere l’Atalanta. I bergamaschi, dopo la straordinaria stagione del numero dieci nerazzurro, non vogliono lasciarselo sfuggire tanto facilmente e senza un’offerta importante non lo faranno partire. L’alternativa è Luis Fernando Muriel. Anche il colombiano è reduce da una grande annata con la maglia della Samp e il club capitolino ci sta facendo seriamente un pensierino, offrendo recentemente ai blucerchiati 10 milioni più il cartellino di Djordjevic. Tutto questo per abbassare le pretese del club genovese. Niente da fare, offerta non soddisfacente per Ferrero.

LE PAROLE DI MURIEL

Luis Fernando Muriel, durante la presentazione della Fondazione Barranquillera School – come riporta Espn – ha parlato del proprio futuro ai cronisti presenti: “Amo molto il calcio in Europa e spero di poter continuare a giocare lì per molti anni. Il mio futuro? Stanno parlando un sacco, sento tante voci. Il mio agente mi ha detto che quando mi chiamerà avrà qualcosa di concreto da propormi, ma finora non mi ha mai chiamato. Sono molto calmo, prima di venire qui ho rinnovato con la Sampdoria e non sto pensando molto su ciò che potrebbe accadere”. Nel frattempo si lavora anche per Borini: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy