ADDIO – E’ morto Emile Griffith, leggenda della boxe con Benvenuti

ADDIO – E’ morto Emile Griffith, leggenda della boxe con Benvenuti

Se ne è andato a 75 anni Emile Griffith. Fu campione mondiale dei pesi welter e dei medi. Griffith è stato il primo pugile originario delle Isole Vergini a conquistare la corona di campione del mondo professionisti. Pugile tecnico e potente, è stato riconosciuto dalla International Boxing Hall of Fame…

Se ne è andato a 75 anni Emile Griffith. Fu campione mondiale dei pesi welter e dei medi. Griffith è stato il primo pugile originario delle Isole Vergini a conquistare la corona di campione del mondo professionisti. Pugile tecnico e potente, è stato riconosciuto dalla International Boxing Hall of Fame fra i più grandi di ogni tempo.

24 match iridati — Il suo nome resta fra le pagine più belle della boxe di casa nostra, perché Griffith perse il titolo iridato contro Nino Benvenuti al termine di una sequenza di ben tre incontri fra il 1967 e il 1968. In quasi vent’anni di carriera, dal 1958 al 1977, ha disputato 24 match iridati delle tre categorie di cui è stato campione. Stabilitosi a New York, da dilettante vinse, nel 1958, i New York Golden Gloves. La sua carriera da professionista iniziò nello stesso anno e fu segnata dalla drammatica conclusione del match valido per il mondiale dei leggeri contro Benny Paret il 24 marzo 1962. Griffith lo ridusse in stato di incoscienza; Paret morì dopo nove giorni. A Griffith fu mossa l’accusa di aver volontariamente infierito sull’avversario anche a causa di presunte dichiarazioni offensive riferite alla sua omosessualità. (Gazzetta.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy