SHOCK – Il Portogallo in fiamme. 29 arresti.

SHOCK – Il Portogallo in fiamme. 29 arresti.

LISBONA – Una giovane pompiere è morta in Portogallo mentre cercava di sedare un incendio di vaste proporzioni. La ragazza, 22 anni, è l’ottava vittima delle fiamme che da giorni divampano nel Paese. La giovane è stata trovata senza vita nei pressi di Viseu, altri nove vigili del fuoco sono…

LISBONA – Una giovane pompiere è morta in Portogallo mentre cercava di sedare un incendio di vaste proporzioni. La ragazza, 22 anni, è l’ottava vittima delle fiamme che da giorni divampano nel Paese. La giovane è stata trovata senza vita nei pressi di Viseu, altri nove vigili del fuoco sono rimasti feriti, sorpresi dalle fiamme sulle montagne del Caramulo.

Il Portogallo ha schierato un esercito di 850 vigili del fuoco impegnati a combattere gli incendi che interessano una superficie di vegetazione grande 4 volte quella di Lisbona. Al fianco dei portoghesi ci sono mezzi di Francia e Spagna, ma ciò non ha impedito a oltre 31mila ettari fra boschi e vegetazione di macchia, soprattutto nell’arcipelago atlantico-lusitano di Madeira, di finire in cenere.
Sono 29 le persone arrestate finora: si sospetta che i roghi siano di origine dolosa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy