BERGAMO – Due immigrati hanno…

BERGAMO – Due immigrati hanno…

BERGAMO – Tragedia a Chiuduno, nella Bergamasca. Si era fermata per soccorrere un ragazzo massacrato a sprangate ed è stata travolta dall’auto degli aggressori piombata a bomba su di lei e su un gruppo di altre 6-7 persone. Eleonora Cantamessa, 44 anni, ginecologa, casa a Bergamo, studio e famiglia a…

BERGAMO – Tragedia a Chiuduno, nella Bergamasca. Si era fermata per soccorrere un ragazzo massacrato a sprangate ed è stata travolta dall’auto degli aggressori piombata a bomba su di lei e su un gruppo di altre 6-7 persone. Eleonora Cantamessa, 44 anni, ginecologa, casa a Bergamo, studio e famiglia a Trescore, è morta così, mentre faceva il medico, vittima di una lite o di un regolamento di conti tra immigrati. Tutto è iniziato verso le 23, sulla strada provinciale 91, all’altezza del negozio «Mobili Vanni». Quattro stranieri (indiani o pakistani) su una Volkswagen Golf grigio metallizzato hanno bloccato altri due su un’Audi scura. Sono scesi con le spranghe, hanno colpito la vettura, poi conducente e passeggero.

Uno, massacrato, è morto. Poi sono ripartiti in auto. In strada si è formato un capannello di persone. La dottoressa, passata in auto con un amico, si è fermata ed è scesa per soccorrere i due aggrediti. Ma a quel punto la Golf è tornata indietro a grande velocità e l’ha uccisa. Sul posto la mamma, il papà e il fratello, disperati. (Leggo.it)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy