TV – I Cesaroni perdono i pezzi

TV – I Cesaroni perdono i pezzi

Sei stagioni non son poche da sostenere per una fiction tv italiana, che per di più non tratta di medici onnipotenti o geniali detective, ma si accontenta, più modestamente, di raccontare le vicende di una maxi famiglia che vive alla Garbatella. E gli sceneggiatori de I Cesaroni, dopo tre stagioni…

Sei stagioni non son poche da sostenere per una fiction tv italiana, che per di più non tratta di medici onnipotenti o geniali detective, ma si accontenta, più modestamente, di raccontare le vicende di una maxi famiglia che vive alla Garbatella.

E gli sceneggiatori de I Cesaroni, dopo tre stagioni trionfanti in termini di ascolti, sembrano aver perso quell’energia per proseguire in modo soddisfacente con il programma di Canale 5.

La sesta e probabilmente ultima annualità dedicata alla confusionaria famiglia romana e romanista guidata da Claudio Amendola, deve fare i conti con le pesanti assenze di alcuni tra i personaggi più amati in questi anni.

Alessandra Mastronardi si chiama definitivamente fuori dal progetto, dopo una svolta particolarmente deludente e criticata dai fan imposta al personaggio di Eva.

Matteo Branciamore, che ultimamente ha vestito i panni di Giuda nella fiction Rai su Barabba, sta pensando a una doppia carriera di attore e musicista, mentre Elena Sofia Ricci è ampiamente soddisfatta di essere la protagonista di Che Dio ci aiuti: Suor Angela, infatti, sarà impegnata anche nelle riprese della terza stagione ormai in cantiere.

Occhi inevitabilmente puntati su Alice e Rudy e sulle loro vicende amorose: Micol Olivieri e Niccolò Centioni sono ormai grandi abbastanza per sostenere sulle spalle una visibilità maggiore!

 

Fonte: funweek.it
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy