CRONACA – Scheletro in spiaggia, giallo a Gallipoli

CRONACA – Scheletro in spiaggia, giallo a Gallipoli

Un cranio ben conservato e alcune ossa del corpo. Questo si è trovata di fronte una bagnante che ieri pomeriggio era a prendere il sole sulla spiaggia libera più nota di Gallipoli, quella vicina allo stadio comunale: sdraiandosi aveva avvertito qualcosa di rigido. La signora non ha indugiato ed ha…

Un cranio ben conservato e alcune ossa del corpo. Questo si è trovata di fronte una bagnante che ieri pomeriggio era a prendere il sole sulla spiaggia libera più nota di Gallipoli, quella vicina allo stadio comunale: sdraiandosi aveva avvertito qualcosa di rigido. La signora non ha indugiato ed ha subito chiamato la polizia. Il cranio e le ossa potrebbero appartenere ad un neonato o ad un adulto. Nessuna certezza finora neppure sulla data della morte. Per il medico legale Alberto Tortorella potrebbe trattarsi di ossa appartenenti ad un neonato morto e sepolto sulla spiaggia anche alcuni anni fa. Saranno le indagini a definire fin nei contorni gli aspetti di questa

 

vicenda. Dopo il ritrovamento la zona della spiaggia è stata transennata. Per la turista che ha chiamato la polizia un comprensibile stato di choc. Le indagini sul cranio e le ossa trovate in spiaggia sono state affidate alla pm Stefania Mininni della Procura di Lecce. 

lastampa.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy