CARABINIERE SPARA E UCCIDE LA MOGLIE

CARABINIERE SPARA E UCCIDE LA MOGLIE

BENEVENTO – Tragedia familiare in Campania. Questo pomeriggio un appuntato dei carabinieri ha ucciso la moglie con un colpo di pistola. Successivamente ha puntato l’arma contro se stesso, togliendosi la vita. L’omicidio-suicidio è avvenuto a Benevento. Il militare, in servizio a Montesarchio, ha fermato l’auto in via Santa Colomba e…

BENEVENTO – Tragedia familiare in Campania. Questo pomeriggio un appuntato dei carabinieri ha ucciso la moglie con un colpo di pistola. Successivamente ha puntato l’arma contro se stesso, togliendosi la vita.

L’omicidio-suicidio è avvenuto a Benevento. Il militare, in servizio a Montesarchio, ha fermato l’auto in via Santa Colomba e ha sparato alla moglie, uccidendola sul colpo. Il militare si è poi tolto la vita.

Il protagonista dell’omicidio-suicidio è Luigi Chiumiento, di 46 anni, appuntato scelto dei Carabinieri, originario di San Leucio del Sannio (Benevento) e residente a Benevento. Poco dopo le 13, con la pistola d’ordinanza, ha sparato alla moglie, Raffaella Ranauro, di 41 anni, che si trovava nell’abitacolo della loro auto. Con la stessa arma si è poi suicidato. La coppia lascia tre figli.

L’HA INSEGUITA IN AUTO Secondo una prima ricostruzione,l’ appuntato scelto dei carabinieri Luigi Chiumiento, avrebbe inseguito con la propria auto la moglie che era alla guida della sua «Citroen». Una volta raggiunta, l’ auto della moglie, il militare le ha tagliato la strada costringendola a frenare. A questo punto Chiumineto è sceso, si è avvicinato allo sportello di guida della «Citroen» ed ha esploso un colpo di pistola attraverso il finestrino, uccidendo la donna. Subito dopo è risalito sulla propria auto, una «Peugeot 807», è si è suicidato sparandosi un colpo sotto il mento.

Fonte: Leggo.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy