Il “Re di tutti gli zingari” è morto in Turchia

Il “Re di tutti gli zingari” è morto in Turchia

Il cittadino romeno Florin Cioabă, 59 anni, è morto in Turchia. Era noto come il “Re di tutti gli zingari”. Cioabă è morto ad Adalia dove era andato a riposare con la famiglia. Il 13 agosto venne ricoverato in ospedale per infarto, al momento non si conoscono ulteriori dettagli. Il…

Il cittadino romeno Florin Cioabă, 59 anni, è morto in Turchia. Era noto come il “Re di tutti gli zingari”. Cioabă è morto ad Adalia dove era andato a riposare con la famiglia. Il 13 agosto venne ricoverato in ospedale per infarto, al momento non si conoscono ulteriori dettagli. Il presidente della romania Traian Băsescu ha espresso le sue condoglianze ai familiari di Cioabă. Il “Re degli zingari” era noto per aver invitato le famiglie zigane a mandar i loro figli a scuola, sperava che questo avrebbe 

aiutato il suo popolo ad uscirte dalla miseria. Nel 2005 si candidò alle elezioni parlamentari romene, senza aver successo. In Romania vive la maggior diaspora zigana d’Europa, secondo alcuni dati sarebbero in totale due milioni.

italian.ruvr.ru

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy