MUSICA – Tiziano Ferro indagato per…

MUSICA – Tiziano Ferro indagato per…

La settimana era iniziata bene per Tiziano Ferro, ospite della trasmissione già boom di ascolti “Panariello non esiste” nella quale ha duettato con il padrone di casa Giorgio Panariello e cantato “L’ultima notte al mondo”, singolo estratto dall’ album “L’amore è una cosa semplice”. Ieri mattina però è arrivata la…

La settimana era iniziata bene per Tiziano Ferro, ospite della trasmissione già boom di ascolti “Panariello non esiste” nella quale ha duettato con il padrone di casa Giorgio Panariello e cantato “L’ultima notte al mondo”, singolo estratto dall’ album “L’amore è una cosa semplice”. Ieri mattina però è arrivata la doccia fredda: il giornale Latina Oggi ha rivelato che la Procuradi Latina ha aperto un fascicolo formulando contro la popstar  l’ipotesi di evasione fiscale. Secondo indiscrezioni, l’Agenzia delle Entrate ha inviato alla Procura un’informativa sugli accertamenti fiscali che hanno visto protagonista Tiziano Ferro. Il  periodo interessato va dal 2006 al 2008, quello in cui il cantante laziale aveva trasferito la sua residenza a Londra, giustificando ai suoi fans la scelta come dovuta a motivi di privacy. Evidentemente il Fisco ha sospettato che dietro questa decisione si celasse invece un escamotage (già utilizzato in passato da personaggi famosi) per ottenere un regime fiscale meno pesante. Alla popstar di Latina viene contestato il fatto che, pur avendo spostato la residenza in maniera regolare, non abbia di fatto trascorso all’estero il tempo necessario richiesto per considerare valido a tutti gli effetti il trasferimento.

In questo modo Tiziano Ferro dovrebbe al Fisco italiano ben tre milioni di euro di tasse non pagate L’artista ha spiegato che la sua presenza in Italia in quel periodo, seppur con domicilio in Inghilterra, era dovuta ai numerosi concerti tenuti nel nostro Paese, nei prossimi giorni dovrà però essere ascoltato dai pm per chiarire la sua posizione. Ferro non è la prima star nazionale ad avere guai con il Fisco; il caso forse più eclatante è stato quello di Valentino Rossi nell’estate 2007, anche lui ufficialmente residente a Londra, al quale l’Agenzia delle Entrate chiese una cifra pari a circa 112 milioni di euro. Dopo video messaggi, mea culpa e conferenze stampa, Vale è riuscito a cavarsela sborsando ‘solo’ 35 milioni di euro. Non sappiamo se anche Tiziano Ferro riuscirà ad ottenere uno sconto sulle tasse, certo è che per il cantante si prospettano sere nere…

 mondoinformazione.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy