Rugbista ucciso dal…

Rugbista ucciso dal…

Ex giocatore ed allenatore, l’uomo era stato infastidito da un grosso insetto che l’ha punto: tutto in un lampo GENOVA – Un uomo di 46 anni è morto in strada dopo esser stato punto da un grosso calabrone in via Sestri, a Genova. Sul posto polizia e medici delle ambulanze…

Ex giocatore ed allenatore, l’uomo era stato infastidito da un grosso insetto che l’ha punto: tutto in un lampo GENOVA – Un uomo di 46 anni è morto in strada dopo esser stato punto da un grosso calabrone in via Sestri, a Genova. Sul posto polizia e medici delle ambulanze che hanno tentato di rianimare l’uomo senza successo. Secondo le prime testimonianze l’uomo, Andrea Donati, ex rugbista e attualmente allenatore di una squadra delle giovanili è stato subito soccorso dai medici, che hanno tentato inutilmente di rianimarlo, ed è morto durante il trasporto verso l’ospedale per arresto cardiaco, dovuto allo shock anafilattico.

Donati aveva tentato di uccidere l’insetto che lo infastidiva. Ed il calabrone l’ha punto. Barcollando, è entrato in un bar cercando soccorso e si è accasciato a terra. Il 118 lo ha trovato già praticamente in coma.

ilmattino.it

 

{m4vremote}rtmp://msh0124.stream.seeweb.it/mediacache/mp4:http/msh0124/rassegna29gennaio.m4v{/m4vremote}

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy