• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Coppa Italia, Mauri: “Lazio, vinci il trofeo e l’anno sarà salvo”, e sul 26 maggio…

Coppa Italia, Mauri: “Lazio, vinci il trofeo e l’anno sarà salvo”, e sul 26 maggio…

Ecco le parole rilasciate da Stefano Mauri a Il Messaggero in vista della finale di Coppa Italia tra Lazio e Atalanta

di redazionecittaceleste

ROMA – Mancano solamente cinque giorni a quella che sarà la sfida della stagione per la Lazio. I biancocelesti si giocheranno tutto nella finale di Coppa Italia contro l’Atalanta.

 

In attesa del match ha rilasciato un’intervista a Il Messaggero uno che questo trofeo l’ha alzato due volte con la società biancoceleste. Si tratta di Stefano Mauri. Ecco come si è espresso al celebre quotidiano.

Come si vince una finale?
“Con la consapevolezza della propria forza”.

E la sua Lazio come ci arriva a quest’appuntamento?
“Non benissimo, ma per me resta leggermente favorita. Nella Lazio c’è chi ha giocato finali, sanno cosa significa e come gestire la tensione, dall’altra parte c’è l’incoscienza della gioventù, per loro è la prima volta. Questo può essere un piccolo vantaggio per i laziali”.

Quanto successo nelle spettacolari gare di Champions può condizionare i suoi ex colleghi?
“Non nello stile di gioco, ma ai giocatori quel tipo di partite possono trasmettere la voglia che qualsiasi risultato è possibile, ma siamo sempre italiani…”.

In che senso? 
“Una finale resta una partita chiusa, si ha paura di scoprirsi e prendere gol. Quelle che ho giocato non erano a viso aperto e credo che pure questa sarà così. Prevarrà l’aspetto attendista”.

Un po’ come nel 2013 con la Roma?
“Diciamo di sì. Lì la cosa che ci ha fregato è stato aspettare quasi quattro mesi dalla semifinale alla finale. Un’attesa snervante, spasmodica, se poi c’è la Roma davanti, tutto aumenta a dismisura”.

Ma l’avete vinta prima grazie anche a un video speciale…
“Guardi, a parte quel video, carino eh, quella partita l’abbiamo vinta molto prima perché già dai quarti speravamo che la finale potesse essere quella, perché eravamo consapevoli della nostra forza e la certezza di fare bene. Soprattutto contro la Roma”.

Dove è superiore la Lazio, dove l’Atalanta?
“I biancocelesti, indubbiamente, hanno qualcosa di più dal punto di vista tecnico, i bergamaschi dal lato fisico. Se i miei ex compagni restano concentrati e dentro la partita fino alla fine, ce la fanno”.

L’uomo partita? 
“Parolo per i suoi inserimenti a fari spenti”.

Se la Lazio vince, salva la stagione?
“Per gli obiettivi dichiarati e non raggiunti, la stagione non è positiva, ma se vinci la coppa, l’anno sarà salvo”.

 

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy