• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Il Precedente – Lazio, ecco com’è andata nell’ultimo derby senza Immobile

Il Precedente – Lazio, ecco com’è andata nell’ultimo derby senza Immobile

L’ultima volta senza Immobile la Lazio annichilì la Roma con un netto 1-3

di redazionecittaceleste

ROMA – Ci siamo. Tra qualche ora andrà in scena il derby della capitale. Sarà una gara importante, non solo dal punto di vista emotivo.

 

 

eccezzzionale

Lazio e Roma si giocheranno una parte importante di stagione in ottica quarto, e a questo punto anche terzo posto visto il risultato dell’Inter a Cagliari. Da stamattina però l’ambiente biancoceleste è in ansia per il suo bomber. Immobile infatti non ha partecipato al richiamo muscolare di stamattina per un problema al flessore. La sua presenza dal 1′ sarà valutata direttamente nel riscaldamento pre-gara.

Ecco il curioso precedente senza Immobile

Il numero 17 biancoceleste è il faro dell’attacco di Inzaghi. Farà il possibile per essere presente. Ogni tifoso della Lazio non riesce a pensare un derby senza di lui. Eppure c’è un precedente che un minimo sdrammatizza sull’ansia per le condizioni del bomber napoletano. I biancocelesti non vincono il derby dal 30 aprile del 2017. Dopo averli eliminati in Coppa Italia, la squadra di Inzaghi batte i giallorossi anche in campionato con un 1-3 firmato Basta e Keita (doppietta). La curiosità è che in quel caso Immobile fu costretto a saltare il match per una forte influenza. Certo che quella Lazio aveva uno scatenato Keita, il quale mandò letteralmente al manicomio la retroguardia della Roma. Stavolta, in caso di assenza del numero 17, Inzaghi avrà a disposizione un attaccante completamente diverso come Caicedo, più strutturato, ma certamente meno imprevedibile. Precedenti a parte, tutto l’ambiente Lazio spera nella presenza di Ciro, per combattere i rivali cittadini con tutte le proprie armi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy