• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Lazio, attacco ancora nelle mani della “pantera” Caicedo

Lazio, attacco ancora nelle mani della “pantera” Caicedo

Visti i vari infortuni soprattutto nel reparto avanzato, l’unica certezza rimane lui, Felipe Caicedo

di redazionecittaceleste

ROMA – Ci siamo. Manca un solo giorno alla sfida tra Lazio e Siviglia valida per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League.

 

 

eccezzzionale

I biancocelesti provengono da tre vittorie importanti, le quali però hanno lasciato molti strascichi soprattutto sul piano della condizione fisica. A riscontrare affaticamenti o problemi anche peggiori come stiramenti, sono stati Milinkovic Luis Alberto, Correa e Immobile. Nonostante il loro rallentamento però, c’è stato chi ha continuato a girare e come. Si tratta di Felipe Caicedo.

Due volte consecutive match winner. La “pantera” non vuole fermarsi

In realtà qualche acciacco l’ha riscontrato anche Caicedo, ma semplicemente perché si è ritrovato a giocare tanti minuti in una sola settimana. Nonostante ritmi ai quali non era abituato, il numero 20 biancoceleste si è fatto trovare ampiamente pronto. Più di quanto ci si potesse aspettare. Due vittorie consecutive per 1-0 in Serie A, entrambe decise da lui. La “pantera” però non vuole certo fermarsi qui. Ora arriva il Siviglia, squadra molto più ostica rispetto a quelle della settimana scorsa, con tutto il rispetto per Frosinone ed Empoli. Fuori Milinkovic e con ogni probabilità anche Immobile. L’attacco sarà affidato di nuovo a Felipao accostato da un Correa ancora un po’ claudicante. Mai, da quando Immobile è arrivato a Roma, il pubblico biancoceleste ha sofferto così poco la sua assenza. Tutto ciò è solo grazie alla crescita di Caicedo, ma il bello inizia adesso. Se la “pantera” vorrà dire la sua nella stagione biancoceleste, allora dovrà graffiare anche in partite chiave come quella di domani.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy