• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Lazio, Badelj: “Futuro? Penso di fare l’allenatore, e ciò lo devo a Paulo Sousa”

Lazio, Badelj: “Futuro? Penso di fare l’allenatore, e ciò lo devo a Paulo Sousa”

Le belle parole del centrocampista della Lazio nei confronti del suo ex allenatore Paulo Sousa

di redazionecittaceleste

ROMA – Tra i protagonisti della trasferta di Firenze c’è stato anche Milan Badelj. Il centrocampista croato è stato riempito di applausi da parte del suo ex pubblico.

 

 

eccezzzionale

Subentrato a Lulic al 68′, l’ex Viola non è riuscito a lasciare il suo marchio, ma nel nuovo anno è sicuramente tra i giocatori in crescita della squadra di Inzaghi. Intanto, nonostante la Lazio sia il suo presente, il calciatore ha rilasciato un’intervista per L’Equipe in cui parla del suo passato e del suo futuro.

BADELJ ALLENATORE GRAZIE A PAULO SOUSA

Per quanto riguarda il passato, il quotidiano francese ha parlato con Badelj del nuovo tecnico del Bordeaux, Paulo Sousa. Si tratta di un allenatore che il croato conosce molto bene, e con il quale probabilmente si è espresso al meglio nel corso della sua esperienza con la Fiorentina. A dimostrazione di cò, il centrocampista della Lazio ha dichiarato che se in futuro farà l’allenatore sarà anche grazie a Sousa. Ecco quali sono state le due dichiarazioni sull’allenatore portoghese: “È semplicemente il miglior allenatore che abbia avuto. Ha portato nuove idee e tutti erano pronti a seguirlo. La cosa interessante è che è riuscito a far assumere alla Fiorentina una maggiore responsabilità divertendosi. Facevamo possesso, mettevamo parecchia pressione sugli avversari, e soprattutto avevamo una vera identità di gioco. Ha avuto una grande influenza per ciò che vorrei fare una volta appesi gli scarpini al chiodo.  Quando eravamo in possesso di palla, giocavamo con tre dietro e con quattro centrocampisti, due ali offensive e un attaccante. Quando difendevamo tornavamo al 4-4-2. Penso di diventare un allenatore e lui mi ha dato molte idee”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy