• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Lazio, Berisha si ferma di nuovo. Possibile operazione al ginocchio

Lazio, Berisha si ferma di nuovo. Possibile operazione al ginocchio

Il centrocampista della Lazio Valon Berisha si è fermato di nuovo dopo la sfida contro la SPAL, nonostante non sia sceso in campo. Dopo un consulto a Barcellona potrebbe sottoporsi ad un intervento chirurgico al ginocchio

di redazionecittaceleste

ROMA – Il centrocampista biancoceleste Valon Berisha si è fermato di nuovo. Dopo la gara contro la SPAL, nella quale il kosovaro non è sceso in campo, ha accusato un problema al ginocchio. L’ex Salisburgo si è recato in clinica per accertamenti, e successivamente ha deciso di volare a Barcellona per un consulto.

Dopo una visita approfondita al ginocchio, si parla di una possibile operazione, che se fosse confermato scriverebbe la fine della stagione del centrocampista kosovaro con la maglia della Lazio. Si può tranquillamente dire che la stagione di Berisha con la Lazio non è mai cominciata, infatti a partire dal ritiro estivo l’ex Salisburgo ha accusato continui problemi fisici. Il calcio di rigore procurato al Tardini contro il Parma resta fino ad oggi il punto più alto del suo rendimento con l’aquila sul petto. Berisha ha collezionato appena 8 presenze in campionato, 5 in Europa League e 1 in Coppa Italia. La Lazio ha investito su di lui, gli 8 milioni sborsati in estate per strapparlo al Salisburgo ne sono la dimostrazione. Il Ds Tare crede fortemente in lui, lo ha voluto a tutti i costi. La speranza è quella che possa ripercorrere le orme di Luis Alberto, che si è trasformato da oggetto misterioso del primo anno ad elemento indispensabile fino ad oggi. Il contratto del classe 1993 scade nel 2023, il tempo per recuperare c’è e a partire dalla prossima stagione il kosovaro potrà dimostrare tutte le sue qualità, sperando di non incorrere nuovamente in guai fisici.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy