Lazio, Inzaghi chiede sostegno dalla panchina. Ora serve l’apporto di tutti

Lazio, Inzaghi chiede sostegno dalla panchina. Ora serve l’apporto di tutti

Il tecnico della Lazio ha bisogno dell’aiuto delle “riserve” per affrontare al meglio il tour de force

di redazionecittaceleste

ROMA – La Lazio è attesa da un mese di fuoco, tra campionato, Coppa Italia ed Europa League. A tutto ciò va considerato il fatto che Inzaghi deve fare i conti con infortuni e squalifiche. Immobile non è al meglio, Milinkovic

eccezzzionale

Savic ne avrà per quasi un mese, Lukaku sta svolgendo un protocollo di miglioramento della forma fisica, e il tecnico baincoceleste dovrà affidarsi anche ai così detti “non titolari”. Tra le riserve, spicca il positivo Felipe Caicedo, che ha deciso le ultime due sfide di campionato contro Frosinone ed Empoli, regalando 6 punti preziosi alla Lazio. A centrocampo ci sarebbe l’imbarazzo della scelta, ma fino ad ora né BadeljBerisha hanno mostrato grande rendimento, con Cataldi che quando chiamato in causa fa il suo compitino e Durmisi che ha mostrato qualche timido segnale di miglioramento. Oltre a loro c’è il neo acquisto Romulo, che sicuramente darà una grandissima mano sulla fascia destra con la sua esperienza. Inzaghi deve lavorare sulla testa delle “seconde linee” se vorrà contare su dei potenziali titolari, ma i calciatori dal canto loro dovranno dimostrare di meritarsi la fiducia del tecnico piacentino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy